Camaleontico come sempre, il gran capo della FOM Bernie Ecclestone ha trascorso la vigilia del 62° Gran Premio di Gran Bretagna di scena sullo storico circuito di Silverstone difendendo a spada tratta lo stato di forma del sette volte campione del mondo Michael Schumacher, salvo poi cambiare drasticamente rotta dopo l’ennesima prestazione sottotono dell’alfiere di casa Mercedes, nono domenica scorsa allo sventolare della bandiera a scacchi con l’aggravante del terzo posto conquistato dal più giovane team-mate Nico Rosberg.

Michael resta un pilota allenato e motivato per competere in F.1 – ha chiosato Mister E – il talento non gli manca, ciononostante è la vettura a lasciare perplessi. Se le performances dovessero continuare ad essere al di sotto delle aspettative, beh, credo che Schumacher potrebbe anche decidere di abbandonare a fine stagione. Dubito fortemente che un tipo come lui si accontenti di fare presenza”.

Abilissimo nel tenere desta l’attenzione dei media sul Circus, non va dimenticato che Ecclestone è stato tra i personaggi di spicco dell’odierna F.1 a vedere di buon occhio il ritorno ai Gran Premi di ‘Kaiser’ Schumi dopo tre anni di lontananza dai prestigiosi palcoscenici del Mondiale.

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Camaleontico come sempre, il gran capo della FOM Bernie Ecclestone ha trascorso la vigilia del 62° Gran Premio di Gran […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/eccles2.jpg Bernie Ecclestone rivela: “Se i risultati non arriveranno, Schumacher potrebbe lasciare a fine 2010”