Dopo il Gran Premio di Spagna, caratterizzato da ben 77 pit-stop con alcuni team che hanno adottato la tattica delle 4 soste, ha acceso nuovamente le polemiche attorno alla consistenza delle gomme Pirelli.

Da una parte Mercedes e Red Bull si sono schierate in prima linea contro la Casa Italiana, criticata per delle coperture troppo estreme, mentre dall’altra parte della barricata, a lanciare frecciate nei confronti dei rivali si sono messe Lotus e soprattutto Ferrari.

A monte di tutto ciò, a fornire un nuovo aspetto della vicenda, ci ha pensato direttamente il Patron del Circus Bernie Ecclestone, in un’intervista testa a testa con Niki Lauda apparsa sul sito ufficiale della Formula 1: “Ho chiesto io alla Pirelli di realizzare gomme che non completassero più del 50% di una corsa: ciò significa che servono pit-stop “, ha spiegato in modo lapidario. “E quello è ciò che hanno fatto”.

È molto difficile prevedere e dire che queste coperture dureranno il 15 o il 20% di una gara perché ogni tracciato è diverso, stiamo affrontando temperature molto differenti, le vetture sono differenti, e infine ogni pilota ha un diverso stile di guida”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Dopo il Gran Premio di Spagna, caratterizzato da ben 77 pit-stop con alcuni team che hanno adottato la tattica delle […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/05/f1-ecclestone-220513-04.jpg Bernie Ecclestone: “Ho voluto io che le Pirelli durassero poco”