Bernie Ecclestone è convinto che la Formula 1 non riuscirà per l’ennesima volta ad entrare nel cuore dei tifosi americani, nonostante dal 2013 il Paese ospiterà ben due appuntamenti, uno in Texas e l’altro nelle vicinanze di New York. Il Circus tornerà negli States già dal prossimo anno ad Austin, dopo che sembrano essersi diradati i problemi finanziari che stavano minando la realizzazione del sito.

All’emittente araba Al Jaazera Ecclestone ha espresso tutti i suoi dubbi a proposito della nuova scommessa in America: “Abbiamo un massimo di due gare negli USA e quando consideri che il Paese è così grande come l’Europa e che abbiamo molte corse in Europa, allora è difficile – ha ammesso ai microfoni – Se avessimo molte più gare lì e molte più televisioni andrebbe bene. È un po’ come nel resto dell’America che loro vogliono vedere un profitto prima che comincino qualcosa e non è facile fare ciò”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Bernie Ecclestone è convinto che la Formula 1 non riuscirà per l’ennesima volta ad entrare nel cuore dei tifosi americani, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-181211-ecclestone.jpg Bernie Ecclestone dubbioso sul successo della Formula 1 negli USA