Il campionato del mondo di F.1 edizione 2011 si comporrà di venti Gran Premi con l’atteso ingresso dell’India in calendario: a rivelarlo è il gran capo della FOM Bernie Ecclestone, che avrebbe quindi deciso di rinnovare la fiducia a Cina e Turchia, di fatto i Paesi più a rischio nel disegno dell’ex proprietario del team Brabham volto comunque all’ampliamento delle tappe previste durante la stagione. 

Non salterà nessuna gara – ha spiegato Mister E – nel 2011 avremo venti Gran Premi, e ci tengo a precisare che al momento non abbiamo problemi con nessuno. La F.1 continuerà ad essere presente in Cina anche nei prossimi anni”.  

Ecclestone ammette però di non essere soddisfatto della promozione del Gran Premio di Shanghai di scena questo fine settimana sul circuito progettato dall’architetto tedesco Hermann Tilke: “E’ un peccato che al venerdì ci sia così poco pubblico, perché la cornice è davvero unica nel suo genere. Evidentemente l’evento non è stato promosso in modo appropriato, e per la F.1 si tratta di un’occasione persa. In Cina molte persone non sapevano nemmeno che si corresse qui”.  

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Il campionato del mondo di F.1 edizione 2011 si comporrà di venti Gran Premi con l’atteso ingresso dell’India in calendario: […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/berniec.jpg Bernie Ecclestone conferma: “Venti gare nel Mondiale 2011”