Bernie Ecclestone ha dichiarato che, vista l’esistenza di un accordo tra FOM e Pirelli, non ci sarà un avvicendamento tra il costruttore milanese e la Michelin.

Secondo il direttore esecutivo della Formula One Managment è bastevole che entrambe le parti siano al corrente di ogni dettaglio del contratto, non avendo dunque bisogno di alcuna formalità scritta. In questo modo si chiudono le porte – almeno per il 2014 – per la Michelin, che negli scorsi gironi aveva ipotizzato un ritorno soltanto qualora venisse cambiata l’attuale concezione degli pneumatici.

“FOM e Pirelli posseggono un contratto” ha dichiarato Ecclestone ad Adam Cooper. “Nessuno dei team con cui ho parlato si è detto favorevole all’arrivo di Michelin, sono tutti felici con Pirelli visto il lavoro fatto da quest’ultimo per ovviare ai problemi di eccessivo degrado”.

Sulla questione si è espresso anche il presidente Jean Todt: “Non abbiamo bisogno di più fornitori, per ora vogliamo continuare col mono-gomma. Per i dettagli commerciali noi non siamo informati; siamo garanti delle regole, non dei contratti”.

Andrea Giustini


Stop&Go Communcation

Bernie Ecclestone ha dichiarato che, vista l’esistenza di un accordo tra FOM e Pirelli, non ci sarà un avvicendamento tra […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/08/Bernie_ecclestone_formula_1_jfshjsdf.jpg Bernie Ecclestone chiude le porte alla Michelin