Brutta avventura per il gran capo della FOM Bernie Ecclestone e la sua giovane compagna brasiliana Fabiana Flosi, che mercoledì sera alle 10,30 p.m. sono stati assaliti in strada da quattro banditi nel ricco quartiere londinese di Knightsbridge, non lontano da Buckingham Palace e a breve distanza dall’esclusiva Oxford Street, una delle più rinomate arterie dello shopping di lusso in Gran Bretagna.

L’80enne big boss della F.1 è stato preso a calci e pugni dagli aggressori vedendosi costretto a consegnare tutti i suoi averi, perlopiù gioielli, che secondo le prime stime dei media locali avrebbero fruttato ai rapinatori un bottino quantificabile in circa 200.000 sterline.

Trasportato all’ospedale ubicato a ovest di Londra, Mister E è stato poi rapidamente dimesso nonostante abbia subito lesioni al capo ritenute non così importanti da richiedere un ricovero prolungato. “Non ci risultano ferite in altre parti del corpo – si legge infatti nel comunicato diramato da un portavoce di Scotland Yard – per quanto attiene ai preziosi sottratti ad Ecclestone, si tratta essenzialmente di gioielli. I poliziotti di Westminster hanno avviato le indagini senza che finora i responsabili della rapina siano stati intercettati”.

Stando a quanto emerso nelle ultime ore, la compagna di Ecclestone non avrebbe invece riportato alcun tipo di danno fisico in seguito all’aggressione.

Nella foto di archivio, Bernie Ecclestone e Fabiana Flosi

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Brutta avventura per il gran capo della FOM Bernie Ecclestone e la sua giovane compagna brasiliana Fabiana Flosi, che mercoledì […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/ecclestone2.jpg Bernie Ecclestone aggredito e rapinato in Inghilterra. Mister E è stato poi dimesso dall’ospedale di Londra