L’esito del Gran Premio d’Australia è stato piuttosto deludente per la Williams, che ha lasciato Melbourne con un doppio ritiro. L’esordiente Pastor Maldonado è stato fermato da problemi al cambio, mentre Rubens Barrichello ha sciupato una notevole rimonta dal fondo dello schieramento quando ha causato un incidente alla Curva 3 con Nico Rosberg.

Il brasiliano era risalito fino alla top ten dopo essersi ritrovato all’ultimo posto nel giro di apertura, in seguito a una escursione nella ghiaia proprio nel medesimo punto.

“È stata una gara difficile per noi. Al via sono stato leggermente tamponato, ma da lì in poi ho tenuto un bel ritmo e fino all’incidente con Rosberg ho compiuto numerosi sorpassi”, racconta il paulista.

Quanto al “fattaccio” con il rivale della Mercedes, spiega: “Non avevo in mente di superarlo in quel tratto, mi stavo difendendo da Kobayashi. Penso che avessimo pneumatici con differenti livelli di grip, e questo ha determinato spazi di frenata diversi. Rosberg ha staccato in anticipo, ed era già a metà curva prima che io potessi rallentare”.

La trasferta all’Albert Park ha fornito comunque una indicazione interessante: la FW33 ha del potenziale. “Questo è positivo in vista del prossimo appuntamento”, ha confermato Barrichello. Ci sarà però da lavorare sull’affidabilità.


Stop&Go Communcation

L’esito del Gran Premio d’Australia è stato piuttosto deludente per la Williams, che ha lasciato Melbourne con un doppio ritiro. […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-280311-06.jpg Barrichello sull’incidente con Rosberg: “Non volevo superarlo lì…”