La Mercedes è ancora in pole position: dopo Cina e Bahrain le frecce d’argento si prendono la pole position anche in Spagna, firmando una doppietta con Rosberg che bissa la pole di tre settimane fa nel deserto ed Hamilton che si ferma ad un decimo e mezzo dal compagno di squadra, abbastanza per prendersi la seconda posizione.

Punto di forza delle Mercedes il terzo settore, dove Rosberg ha rifilato almeno tre decimi al resto del gruppo e al primo degli inseguitori Sebastian Vettel, terzo con la sua Red Bull davanti alla Lotus di Kimi Raikkonen.

La Ferrari scivola in terza fila, a mezzo secondo dalle Mercedes: Alonso e Massa, rispettivamente quinto e sesto, sono separati tra loro da un solo millesimo ma pagano un ritardo significativo sui diretti rivali, almeno sul giro singolo. La sesta posizione di Massa, poi, è sub judice visto che il brasiliano avrebbe rallentato Mark Webber nel corso della Q2: i commissari decideranno nelle ore seguenti alle qualifiche se arretrare o meno il brasiliano in griglia. (UPD: Massa e Gutierrez arretrati di tre posizioni)

Le Rosse si sono messe dietro per meno di un decimo Grosjean e Webber, appaiati in quarta fila davanti alla McLaren di Perez e alla Force India di Paul di Resta.

Sesta fila per le Toro Rosso, con Ricciardo e Vergne che domani saranno rispettivamente in undicesima e dodicesima posizione. I due hanno preceduto due piloti che erano attesi almeno all’ingresso della Q3, così come i compagni di squadra: Adrian Sutil ha chiuso solo tredicesimo, nove millesimi più veloce di Jenson Button, domani quattordicesimo.

Ottava fila, invece, per le Sauber di Hulkenberg e Gutierrez.

Fuori fin dalla Q1 le due Williams, con Bottas e Maldonado davanti ai “piccoli” con Van Der Garde che piazza la Catheram davanti alle Marussia di Bianchi e Chilton e alla seconda vettura verde-giallo di Charles Pic.

Classifica

1. Nico Rosberg – Mercedes – 1:20.718
2. Lewis Hamilton – Mercedes – 1:20.972 – +0.254
3. Sebastian Vettel – Red Bull-Renault – 1:21.054 – +0.336
4. Kimi Raikkonen – Lotus-Renault – 1:21.177 – +0.459
5. Fernando Alonso – Ferrari – 1:21.218 – +0.500
6. Felipe Massa – Ferrari – 1:21.219 – +0.501
7. Romain Grosjean – Lotus-Renault – 1:21.308 – +0.590
8. Mark Webber – Red Bull-Renault – 1:21.570 – +0.852
9. Sergio Perez – McLaren-Mercedes – 1:22.069 – +1.351
10. Paul di Resta – Force India-Mercedes – 1:22.233 – +1.515

11. Daniel Ricciardo – Toro Rosso-Ferrari – 1:22.127 – +1.126
12. Jean-Eric Vergne – Toro Rosso-Ferrari – 1:22.166 – +1.165
13. Adrian Sutil – Force India-Mercedes – 1:22.346 – +1.345
14. Jenson Button – McLaren-Mercedes – 1:23.166 – +2.165
15. Nico Hulkenberg – Sauber-Ferrari – 1:22.389 – +1.388
16. Esteban Gutierrez – Sauber-Ferrari – 1:22.793 – +1.792

17. Valtteri Bottas – Williams-Renault – 1:23.260 – +1.532
18. Pastor Maldonado – Williams-Renault – 1:23.318 – +1.590
19. Giedo van der Garde – Caterham-Renault – 1:24.661 – +2.933
20. Jules Bianchi – Marussia-Cosworth – 1:24.713 – +2.985
21. Max Chilton – Marussia-Cosworth – 1:24.996 – +3.268
22. Charles Pic – Caterham-Renault – 1:25.070 – +3.342

(UPD: Massa e Gutierrez arretrati di tre posizioni)

Massimo Caliendo

 


Stop&Go Communcation

La Mercedes è ancora in pole position: dopo Cina e Bahrain le frecce d’argento si prendono la pole position anche in Spagna, prendendosi la pole con Rosberg.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/05/spagna_2013_qualifiche_rosberg.jpg Barcellona, Qualifiche: La Mercedes è ancora in pole, prima fila Rosberg-Hamilton