Felipe Massa guadagna la vetta della classifica nella terza sessione di prove libere sul circuito di Montmelò, in Spagna, mettendo subito in risalto la ritrovata competitività della Ferrari, almeno per quanto concerne le prestazioni pure sul giro secco. Il compito di ‘scortare’ il pilota brasiliano è toccato al suo compagno di squadra Kimi Raikkonen, autore del secondo tempo a otto centesimi di distacco da Felipe, a dimostrazione che l’inedito pacchetto portato dalla scuderia di Maranello in Catalogna sta funzionando a dovere nonostante i tempi alti registrati nella giornata di ieri.  

Dietro alle Ferrari si accodano Jenson Button e Rubens Barrichello, i due piloti della Brawn, con l’inglese che ha pagato un distacco di quasi mezzo secondo dal leader Massa. In casa Bmw l’unico a salvare la faccia è Robert Kubica, capace di artigliare un interessante quinto crono a sei decimi abbondanti dalla vetta, problemi invece per il suo compagno di scuderia Nick Heidfeld, rimasto addirittura fermo sul tracciato e irrimediabilmente ultimo nella lista dei tempi.  

Fernando Alonso limita i danni e porta la sua Renault al decimo posto, sessione difficile per la Red Bull, con Mark Webber tredicesimo e Sebastian Vettel sedicesimo dietro anche al pilota della Toro Rosso Bourdais. Qualche segnale di ripresa per la McLaren, grazie soprattutto al settimo tempo realizzato dal campione in carica Lewis Hamilton. Ci si aspettava decisamente di più dalla Toyota: Timo Glock ha mantenuto la leadership per alcuni minuti, poi però è sceso rapidamente in classifica chiudendo all’ottavo posto. Un po’ meglio di lui ha fatto Jarno Trulli, sesto ma comunque lontano dai migliori.

Classifica Libere 3 (clicca qui)

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Felipe Massa guadagna la vetta della classifica nella terza sessione di prove libere sul circuito di Montmelò, in Spagna, mettendo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/felip1.jpg Barcellona – Libere 3: La Ferrari ‘scopre’ le sue carte, riscontri positivi per le due Brawn. Red Bull nelle retrovie