Quarta vittoria consecutiva per Lewis Hamilton, che dopo Malesia, Cina e Bahrain trionfa anche sulla pista tabù di Barcellona e si prende anche la testa della classifica nel mondiale piloti.

L’inglese, che qui non aveva mai vinto, ha dominato la gara con la sua Mercedes passando sotto la bandiera a scacchi con solo mezzo secondo di vantaggio sul compagno di squadra Nico Rosberg: il pilota tedesco, sempre lanciato all’inseguimento del leader, solo nel finale è stato capace di chiudere il gap per provare ad insidiare la leadership.

Rimane però enorme il divario delle frecce d’argento sul resto del gruppo: Ricciardo, il primo degli inseguitori, arriva sul podio con quarantotto secondi di ritardo da Rosberg, precedendo sul traguardo il compagno di quadra Vettel, staccato di ulteriori trenta secondi.

Vettel è comunque uno dei grandi protagonisti della gara di oggi, visto il suo start in quindicesima posizione che lo ha costretto ad una splendida rimonta condita con sorpassi molto coraggiosi in ogni punto della pista.

L’ultimo sorpasso, a pochi giri dalla fine, gli ha garantito la quarta posizione davanti ad un ottimo Valtteri Bottas, scattato subito in scia di Ricciardo nei primi metri di gara e poi rimasto agganciato al gruppo di testa per tutti i sessantasei giri del GP di Spagna.

Rimane più staccata la Ferrari, con Alonso che chiude sesto dopo aver superato solo nel finale il compagno di squadra Raikkonen, lasciandogli la scomoda posizione di primo dei piloti doppiati dalle Mercedes: il finlandese, settimo, ha ceduto nel finale lasciando scappare Vettel ed Alonso, venendo poi risucchiato nel ritmo incredibile tenuto da Hamilton e Rosberg.

Tra i doppiati anche gli ultimi piloti della Top 10, con Grosjean che porta i primi punti alla Lotus con un ottavo posto davanti alle Force India di Perez ed Hulkenberg, anche loro arrivati al derby nel finale vinto con un bel sorpasso dal pilota messicano.

Sempre più crisi nera, invece, in casa McLaren: Button e Magnussen chiudono ad un giro e mezzo da Hamilton, a mezzo secondo l’uno dall’altro, e ancora una volta fuori dai punti.
Il team inglese ha preceduto Felipe Massa, tredicesimo davanti a Kvyat e Maldonado, partito ultimo dopo l’incidente di ieri e penalizzato con uno stop and go per aver tamponato Ericsson nelle prime concitate fasi di gara.

Il venezuelano ha preceduto le anonime Sauber di Gutierrez e Sutil, davanti solo alle Marussia di Bianchi e Chilton e alla Caterham di Ericsson.

Due soli i ritirati nella gara odierna: Kamui Kobayashi è rientrato ai box con un malfunzionamento al sistema brake by wire, mentre Vergne ha ritirato la sua Toro Rosso per la rottura di uno degli scarichi.

Fra due settimane la Formula 1 tornerà in pista sullo straordinario circuito cittadino del Principato di Monaco, per il Gran Premio di Montecarlo 2014.

Barcellona, Gara – Classifica

1. Lewis Hamilton – Mercedes
2. Nico Rosberg – Mercedes – +00.6″
3. Daniel Ricciardo – Red Bull Racing-Renault – +49.0″
4. Sebastian Vettel – Red Bull Racing-Renault – +76.7″
5. Valtteri Bottas – Williams-Mercedes – +79.2″
6. Fernando Alonso – Ferrari – +87.7″
7. Kimi Räikkönen – Ferrari – +1 Giro
8. Romain Grosjean – Lotus-Renault – +1 Giro
9. Sergio Perez – Force India-Mercedes – +1 Giro
10. Nico Hulkenberg – Force India-Mercedes – +1 Giro
11. Jenson Button – McLaren-Mercedes – +1 Giro
12. Kevin Magnussen – McLaren-Mercedes – +1 Giro
13. Felipe Massa – Williams-Mercedes – +1 Giro
14. Daniil Kvyat – STR-Renault – +1 Giro
15. Pastor Maldonado – Lotus-Renault – +1 Giro
16. Esteban Gutierrez – Sauber-Ferrari – +1 Giro
17. Adrian Sutil – Sauber-Ferrari – +1 Giro
18. Jules Bianchi – Marussia-Ferrari – +2 Giri
19. Max Chilton – Marussia-Ferrari – +2 Giri
20. Marcus Ericsson – Caterham-Renault – +2 Giri

Ritirati
Kamui Kobayashi – Caterham-Renault – Rottura freni
Jean-Eric Vergne – STR-Renault – Rottura scarico

Massimo Caliendo

 


Stop&Go Communcation

Finisce con mezzo secondo di distacco il derby Mercedes nel GP di Spagna: Hamilton trionfa, Rosberg è secondo, Ricciardo completa il podio, ma a 40″ di ritardo.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/05/spa_2014_gara_hamilton.jpg Barcellona, Gara: Hamilton vince anche in Spagna, arrivo in volata con Rosberg