Tanti, troppi gli errori di Lewis Hamilton durante le qualifiche, culminati con un ritiro dopo l’urto contro le barriere. Ne approfitta Nico Rosberg, dimostratosi comunque sempre il più veloce.

Una Q3 intensa, dovuta anche alla bandiera rossa intervenuta per la Mercedes dell’inglese ferma in pista. Con soli due minuti al termine, tutti i piloti – eccezione fatta per il tedesco che deteneva la pole provvisoria – si sono lanciati in un ultimo disperato tentativo.

Sergio Perez (Force India) ha sorpreso tutti col 2° miglior tempo, ma il messicano dovrà scontare cinque posizioni di penalità sulla griglia. Così, è Daniel Ricciardo (Red Bull) a partire dalla prima fila, precedendo Sebastian Vettel (Ferrari), che ha registrato lo stesso tempo dell’australiano ma qualche istante dopo.

Kimi Raikkonen (Ferrari) è ottimo 5°, davanti a Felipe Massa (Williams), Daniil Kvyat (Toro Rosso), Valtteri Bottas (Williams) e Max Verstappen (Red Bull). Inutile dire che il campione del mondo sarà 10° sullo schieramento in griglia.

Rimasti fuori nella Q2 Nico Hulkenberg (Force India) e Carlos Sainz (Toro Rosso), dimostratisi sempre al top durante le prove libere e classificatisi rispettivamente al 12° e 13° posto; davanti a loro Romain Grosjean (Haas), mentre dietro troviamo Fernando Alonso (McLaren), Etseban Gutierrez (Haas) e Felipe Nasr (Sauber).

La prima sessione di qualifica ha visto la Renault desolatamente nelle ultime due posizioni, con Kevin Magnussen e Jolyon Palmer penultimo e ultimo. Marcus Ericsson è 20° con la sua Sauber, finito dietro alle Manor di Rio Haryanto e Pascal Wehrlein e alla McLaren di Jenson Button.

Baku, Qualifiche – Classifica

1) Nico Rosberg (Mercedes), 1’42”758
2) Sergio Perez (Force India-Mercedes), 1’43”515*
3) Daniel Ricciardo (Red Bull-TAG Heuer), 1’43”966
4) Sebastian Vettel (Ferrari), 1’43”966
5) Kimi Raikkonen (Ferrari), 1’44”269
6) Felipe Massa (Williams-Mercedes), 1’44”483
7) Daniil Kvyat (Toro Rosso-Ferrari), 1’44”717
8) Valtteri Bottas (Williams-Mercedes), 1’45”246
9) Max Verstappen (Red Bull-TAG Heuer), 1’45”570
10) Lewis Hamilton (Mercedes), 2’01”954

Eliminati nella Q2
11) Romain Grosjean (Haas-Ferrari), 1’44”755
12) Nico Hulkenberg (Force India-Mercedes), 1’44”824
13) Carlos Sainz (Toro Rosso-Ferrari), 1’45”000
14) Fernando Alonso (McLaren-Honda), 1’45”270
15) Esteban Gutierrez (Haas-Ferrari), 1’45”349
16) Felipe Nasr (Sauber-Ferrari), 1’46”048

Eliminati nella Q1
17) Pascal Wehrlein (Manor-Mercedes), 1’45”665
18) Rio Haryanto (Manor-Mercedes), 1’45”750
19) Jenson Button (McLaren-Honda), 1’45”804
20) Marcus Ericsson (Sauber-Ferrari), 1’46”231
21) Kevin Magnussen (Renault), 1’46”348
22) Jolyon Palmer (Renault), 1’46”394

*cinque posizioni di penalità sulla griglia di partenza.

Luca Basso


Stop&Go Communcation

Tanti, troppi gli errori di Lewis Hamilton durante le qualifiche, culminati con un ritiro dopo l’urto contro le barriere. Ne […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/06/f1-rosberg-mercedes-18062016-1.jpg Baku, Qualifiche: disastro Hamilton, Rosberg conquista la pole position!