Tra mille sorprese e tante incertezze, Lewis Hamilton vince il Gran Premio degli Stati Uniti e conquista il suo terzo titolo mondiale!

L’inglese deve ringraziare soprattutto l’errore decisivo di Nico Rosberg a 8 giri dalla fine, quando è finito largo per la perdita di controllo della propria vettura. Comunque il tedesco sale sul podio, davanti a un incredibile Sebastian Vettel risalito dalla 15esima posizione.

Stupenda la gara di Max Verstappen, sempre in lotta con gli avversari e giunto 4° sul traguardo, davanti a Sergio Perez, Jenson Button, Carlos Sainz, Pastor Maldonado, Felipe Nasr e Daniel Ricciardo. Concludono la gara anche Fernando Alonso e Alexander Rossi, mentre tutti gli altri ritirati.

Ad inizio gara tutte le squadre decidono di montare le gomme intermedie data l’assenza di pioggia. Alla partenza Hamilton brucia Rosberg e lo spedisce largo alla prima curva, mandandolo in quarta posizione dietro alle due Red Bull di Daniil Kvyat e Ricciardo. Felipe Massa e Alonso si toccano e finiscono entrambi in testacoda, mentre le due Ferrari di Vettel e Kimi Raikkonen risalgono al 9° e 10° posto.

Al 5° giro viene esposta la VSC dovuta ai detriti dispersi da Nasr dopo aver danneggiato l’ala anteriore a seguito del contatto con Marcus Ericsson. Quando ritorna la bandiera verde, Rosberg sorprende Ricciardo e si porta in terza posizione e successivamente sopravanza anche Kvyat.

La bagarre tra i piloti Mercedes e Red Bull prosegue fino a quando Ricciardo non conquista la leadership della gara al 15 passaggio. La pista va ad asciugarsi e tutti i piloti decidono di rientrare ai box per montare le gomme d’asciutto.

Kimi Raikkonen perde il controllo della vettura alla 20esima tornata e finisce prima sulla ghiaia e poi contro le barriere, danneggiando l’ala anteriore e i freni, costringendolo a rientrare ai box per le riparazioni e poi al ritiro definitivo al 26° giro.

Al passaggio successivo Ericsson ferma la vettura in pista e interviene la safety car. Vettel decide di rientrare e montare le gomme dure e non perde nessuna posizione. Quando la SC ritorna ai box si scatena il tedesco della Ferrari e sorpassa Ricciardo, portandosi all’inseguimento delle Mercedes.

Al 37° Nico Hulkenberg tenta di superare Ricciardo, ma i due si toccano e il tedesco deve abbandonare la vettura, facendo intervenire per la seconda volta la VSC; ne approfitta Rosberg per montare le gomme più dure, così come tutti gli altri apparte Hamilton.

Si riparte al 40° giro, ma già dopo tre tornate interviene di nuovo la SC per l’incidente di Kvyat, finito contro le barriere dopo esser finito sull’erba sintetica. Al 47° passaggio si ritorna in regime di bandiere verdi e la gara riparte. Rosberg commette un errore e finisce largo, lasciando strada libera a Hamilton.

Il tedesco non riesce più a recuperare sul compagno di squadra e rischia addirittura di essere raggiunto d Vettel. Hamilton passa per primo sotto la bandiera a scacchi e vince gara e titolo.

Appuntamento per la prossima settimana con il Gran Premio del Messico sul circuito rinnovato di Hermanos Rodríguez.

Austin, Gara – Classifica (dopo 56 giri)

1) Lewis Hamilton (Mercedes) in 1:50’52”703
2) Nico Rosberg (Mercedes) a +2”850
3) Sebastian Vettel (Ferrari) a +3”381
4) Max Verstappen (Toro Rosso-Renault) a +23”359
5) Sergio Perez (Force India-Mercedes) a +24”413
6) Jenson Button (McLaren-Honda) a +28”058
7) Carlos Sainz (Toro Rosso-Renault) a +30”619
8) Pastor Maldonado (Lotus-Mercedes) a +32”273
9) Felipe Nasr (Sauber-Ferrari) a +40”257
10) Daniel Ricciardo (Red Bull-Renault) a +53”371
11) Fernando Alonso (McLaren-Honda) a +54”816
12) Alexander Rossi (Manor-Ferrari) a +1’05”277

Ritirati
Daniil Kvyat (Red Bull-Renault), incidente
Nico Hulkenberg (Force India-Mercedes), incidente
Marcus Ericsson (Sauber-Ferrari), motore
Kimi Raikkonen (Ferrari), tecnico
Felipe Massa (Williams-Mercedes), tecnico
Romain Grosjean (Lotus-Mercedes), tecnico
Valtteri Bottas (Williams-Mercedes), tecnico
Will Stevens (Manor-Ferrari), tecnico

Luca Basso


Stop&Go Communcation

Tra mille sorprese e tante incertezze, Lewis Hamilton vince il Gran Premio degli Stati Uniti e conquista il suo terzo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/10/f1-hamilton-mercedes-25102015-1-1024x683.jpg Austin, Gara: Hamilton vince ed è campione del mondo!