Dominio assoluto per Lewis Hamilton, in testa alla corsa dallo start sino alla bandiera a scacchi. Nulla da fare per Nico Rosberg, 2° davanti a Daniel Ricciardo.

Finalmente l’inglese torna alla vittoria in un Gran Premio iridato, partendo dalla pole position conquistata nelle qualifiche di ieri e arrivando sul traguardo davanti a tutti; il suo compagno di squadra ha da rimproverarsi il sorpasso subito dall’australiano della Red Bull, che aveva agguantato la seconda posizione dopo la prima curva. Alla fine, complice anche la virtual safety car intervenuta a metà corsa, Rosberg è riuscito a chiudere a metà del podio.

Solo 4° Sebastian Vettel, che deve ringraziare Max Verstappen ritiratosi a metà corsa per un problema al motore, causando così la VSC; l’olandese ha avuto un intoppo anche al cambio gomme, dove i meccanici non erano pronti alla sosta. Per la Ferrari comunque c’è poco da festeggiare, complice il ritiro di Kimi Raikkonen per una ruota mal montata.

Dopo un sabato non certo felice, la McLaren conquista la top-10 con entrambe le vetture e Fernando Alonso riesce persino a classificarsi al 5° posto, dopo aver battagliato nelle ultime tornate con Carlos Sainz, giunto 6° con la Toro Rosso. Invece, Jenson Button è risalito dalla 19esima alla nona posizione, dietro a Felipe Massa (Williams) e Sergio Perez (Force India). Completa i primi dieci la Haas di Romain Grosjean.

Nico Hulkenberg è stato costretto al ritiro dopo il 1° giro, complice il contatto con la Williams di Valtteri Bottas, giunto 16° dopo aver percorso un giro con una gomma forata. Kevin Magnussen sfiora la zona punti con la sua Renault, mentre Esteban Gutierrez ha dovuto lasciare anzitempo la gara per un problema tecnico.

Austin, Gara – Classifica finale (dopo 56 giri)

1) Lewis Hamilton (Mercedes) in
2) Nico Rosberg (Mercedes) a +4”520
3) Daniel Ricciardo (Red Bull-TAG Heuer) a +19”692
4) Sebastian Vettel (Ferrari) a +43”134
5) Fernando Alonso (McLaren-Honda) a +1’33”953
6) Carlos Sainz (Toro Rosso-Ferrari) a +1’36”124
7) Felipe Massa (Williams-Mercedes) a +1 giro
8) Sergio Perez (Force India-Mercedes) a +1 giro
9) Jenson Button (McLaren-Honda) a +1 giro
10) Romain Grosjean (Haas-Ferrari) a +1 giro
11) Kevin Magnussen (Renault) a +1 giro
12) Daniil Kvyat (Toro Rosso-Ferrari) a +1 giro
13) Jolyon Palmer (Renault) a +1 giro
14) Marcus Ericsson (Sauber-Ferrari) a +1 giro
15) Felipe Nasr (Sauber-Ferrari) a +1 giro
16) Valtteri Bottas (Williams-Mercedes) a +1 giro
17) Pascal Wehrlein (Manor-Mercedes) a +1 giro
18) Esteban Ocon (Manor-Mercedes) a +2 giri

Ritirati
Kimi Raikkonen (Ferrari), problema tecnico
Max Verstappen (Red Bull-TAG Heuer), motore
Esteban Gutierrez (Haas-Ferrari), problema tecnico
Nico Hulkenberg (Force India-Mercedes), problema tecnico

Luca Basso


Stop&Go Communcation

Dominio assoluto per Lewis Hamilton, in testa alla corsa dallo start sino alla bandiera a scacchi. Nulla da fare per […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/10/f1-hamilton-mercedes-22102016-1-1-1024x682.jpg Austin, Gara: dominio di Hamilton, Rosberg 2°, Ricciardo 3°