A completare la giostra di presentazioni delle nuove Formula 1 è la Caterham: la pit-lane del circuito di Jerez ha visto “scoprirsi” la CT03, una chiara evoluzione della precedente CT01. La caratteristica più evidente è la decisione di mantenere lo scalino sul muso, senza ricorrere al vanity panel.

“Con i prossimi cambiamenti regolamentari, abbiamo deciso che questa macchina dovesse essere una evoluzione, più che qualcosa di completamente ridisegnato”, ha spiegato il direttore tecnico Mark Smith.

È stata quindi abbassata la linea di cintura del telaio, mentre la dimensione delle pance laterali è stata ridotta in maniera significativa per aumentare il flusso d’aria verso il retrotreno. In vista del Gran Premio di apertura in Australia sono poi previsti ulteriori sviluppi aerodinamici.

Motorizzata Renault, la Caterham ha deciso di rendere più aggressiva la propria livrea. Il verde che la contraddistingue è stato reso più brillante, mentre le paratie degli alettoni sono state dipinte di nero.

“Abbiamo voluto migliorare la visibilità in pista dando alla macchina quello che riteniamo sia uno dei look più belli della griglia”, ha detto orgoglioso il responsabile della squadra Cyril Abiteboul. “È la prima macchina nata sotto la mia guida, sono molto orgoglioso”.


Stop&Go Communcation

A completare la giostra di presentazioni delle nuove Formula 1 è la Caterham: la pit-lane del circuito di Jerez ha […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/02/f1-050213-02.jpg Arriva anche la Caterham CT03, con una colorazione più brillante