Anthony Davidson, 24 Gran Premi disputati tra il 2002 e il 2008 al volante di Minardi, BAR e Super Aguri, si è offerto alla scuderia Ferrari per andare a riempire quel vuoto lasciato dalla mancata partecipazione del sette volte iridato Michael Schumacher al Gran Premio d’Europa, disputatosi nella giornata di ieri sul circuito cittadino di Valencia.  

Originario dell’Hertfordshire, il trentenne pilota britannico è inattivo in F.1 dal Gran Premio di Spagna edizione 2008, quando corse l’ultima gara nella massima categoria per monoposto al volante della Super Aguri, ormai prossima alla cessazione dell’impegno a causa di insormontabili difficoltà finanziarie.  

Nel fine settimana di Valencia, il posto che sarebbe dovuto essere occupato da Schumacher, poi costretto a rinunciare a pochi giorni dal clamoroso rientro per via delle microfratture del collo, è stato assegnato come noto allo storico collaudatore del Cavallino Luca Badoer, chiamato ad un compito fin troppo gravoso per un pilota di fatto lontano dai Gran Premi dal lontano 1999. 

Autore di due testacoda in gara e penalizzato con un drive-through inflittogli dai commissari per aver oltrepassato la linea bianca in uscita dai box, il 38enne driver veneto non ha entusiasmato né gli addetti ai lavori né tanto meno i vertici della scuderia di Maranello, che potrebbero a questo punto iniziare a considerare l’impiego di un pilota potenzialmente più veloce ed abituato alla competizione come Davidson, attualmente impegnato con l’Aston Martin nelle gare Endurance.

Nelle prossime ore parlerò con la Ferrari – ha spiegato l’ex pilota della Super Aguri – perché è mia intenzione far capire agli uomini del Cavallino la mia assoluta disponibilità a calarmi nell’abitacolo della F60 già da Spa Francorchamps. Mi sento di poter fare meglio di Badoer”.  

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Anthony Davidson, 24 Gran Premi disputati tra il 2002 e il 2008 al volante di Minardi, BAR e Super Aguri, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/davidson.jpg Anthony Davidson si offre alla Ferrari per sostituire Badoer nel Gran Premio del Belgio