La voce era circolata timidamente qualche tempo fa: Sam Bird collaudatore Mercedes? A novembre il driver inglese ha avuto la chance di provare la W01 nei test di Abu Dhabi riservati ai rookies. Merito di una stagione di debutto molto interessante in GP2, in cui con la ART Grand Prix ha ottenuto anche una vittoria in Gara 1 a Monza.

Nell’intervista che il 23enne britannico (ora alla iSport) ha concesso a Stop&Go nello scorso week-end a Imola, durante l’appuntamento di chiusura della Asia Series, l’indiscrezione è tornata d’attualità.

“Non ho molto dire, o meglio, non posso dire di più: soltanto che avrò un ruolo specifico”, ha risposto Bird alla nostra domanda su un possibile approdo alla corte della scuderia di Brackley.

Del resto, la Mercedes GP non al momento dispone di un vero e proprio pilota di riserva, dopo la rescissione del contratto con Nick Heidfeld avvenuta nella scorsa estate, quando il tedesco accettò l’incarico di sviluppare le gomme Pirelli. Ad Anthony Davidson, alfiere Peugeot nelle competizioni endurance, è infatti delegato soltanto il lavoro di sviluppo al simulatore.

Più avanti potrebbero perciò arrivare notizie relative a un accordo tra Bird e la Mercedes? Non possiamo far altro che attendere.

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

La voce era circolata timidamente qualche tempo fa: Sam Bird collaudatore Mercedes? A novembre il driver inglese ha avuto la […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-240311-06.jpg Anteprima: Sam Bird sarà tester della Mercedes?