Lavoro concluso a Valencia per Kimi Raikkonen. Il pilota finlandese, nuovo acquisto della Lotus, ha completato la seconda giornata di prove con la vecchia Renault R30: per lui oggi 91 giri, che si aggiungono agli 80 percorsi ieri. Il chilometraggio totale arriva a quota 666, più del doppio della distanza di due Gran Premi.

“È andata bene oggi, e in generale queste due giornate mi hanno aiutato moltissimo”, ha dichiarato il campione del mondo 2007. “Anche se ho guidato una macchina di due anni fa, con gomme Pirelli dimostrative, ho imparato tanto sul metodo di lavoro del team e degli ingegneri. Questo significa che potrò concentrarmi soltanto sulla nuova vettura quando saremo a Jerez per i primi test ufficiali”.

“È stato fantastico tornare ai comandi di una Formula 1”.

Alan Permane, capo degli ingegneri di pista, ha spiegato: “Al mattino ci siamo concentrati sul set-up, mentre nel pomeriggio abbiamo effettuato simulazioni di qualifica con poco carburante a bordo, e poi un run di 27 passaggi con serbatoio pieno. Il ritmo di Kimi è migliorato rispetto a ieri, come ci aspettavamo. Inoltre abbiamo completato varie prove di partenza e pit-stop. Siamo stati persino in grado di terminare prima del previsto”.

Raikkonen (che al “Ricardo Tormo” ha sfoggiato anche un casco dalla colorazione aggiornata) tornerà adesso al volante, come detto, a Jerez, quando potrà mettere alla frusta la monoposto in versione 2012.


Stop&Go Communcation

Lavoro concluso a Valencia per Kimi Raikkonen. Il pilota finlandese, nuovo acquisto della Lotus, ha completato la seconda giornata di […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/02/f1-240112-05.jpg Altri 91 giri per Kimi Raikkonen a Valencia