Fernando Alonso non ci sta e da fuoriclasse quale è non vuole certamente passare nell’ombra dei grandi successi ottenuti da Sebastian Vettel. Ed ecco allora che il ferrarista, presso i media locali, si è pronunciato senza equivoci sul fatto che il Campione del Mondo attuale debba ancora dimostrare di saper vincere o ottenere piazzamenti di prestigio con una vettura inferiore.

Alonso ha sottolineato come lui e Lewis Hamilton siano riusciti nell’intento, mentre per il tedesco deve ancora avvenire questa eventualità: “Abbiamo visto fare ciò da due dei tre nomi (lui, Hamilton e Vettel per l’appunto, nominati i giorni scorsi da Pedro De La Rosa, ndr), per il terzo è ancora tutto da vedere – ha dichiarato ai giornalisti – Vedremo quando lui avrà una monoposto buona per arrivare 6° e lui otterrà un 2°, un 3° o un 4° posto. Finora lo abbiamo solamente visto in una macchina che può vincere il Campionato con cinque Gran Premi d’anticipo”.

Nel frattempo Alonso indica quale sia il modello dal seguire per l’imminente futuro: “La McLaren è un buon esempio di un team che può cominciare l’anno con qualche problema e risolverli nel giro di un paio di corse – ha sottolineato – Pat Fry ha portato nuove idee, nuovi metodi e non ho il minimo dubbio che la Ferrari sia meglio oggi rispetto ad un anno fa”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Fernando Alonso non ci sta e da fuoriclasse quale è non vuole certamente passare nell’ombra dei grandi successi ottenuti da […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-051211-alonso.jpg Alonso punzecchia Vettel: “Finora ha vinto con una vettura dominante”