Nei test invernali non era stata la migliore, ma non ci si aspettava che la Ferrari 2014 fosse così indietro.

Fernando Alonso traccia un bilancio dell’inizio di stagione della scuderia di Maranello, in evidente deficit di competitività nelle prime gare, ma capace di una reazione d’orgoglio con il podio di Shanghai: “La macchina è stata meno performante del solito in molti settori, non si tratta di un solo problema. C’è bisogno di maggiore efficienza aerodinamica, di migliore trazione e di più potenza; in Cina ci sono stati piccoli miglioramenti in più aree, ma niente di veramente importante”.

Un’evoluzione più consistente è attesa a Barcellona: “Abbiamo margini più grandi di altri, che però non staranno a guardare; dobbiamo sviluppare la macchina ad una velocità superiore al normale”.

Federico Fadda


Stop&Go Communcation

A due settimane dal Gp di Spagna, il pilota della Ferrari chiede un’evoluzione massiccia della monoposto.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/04/Alonso02.jpg Alonso giudica la F14 T: “Va migliorata ovunque”