Il Gran Premio d’Australia ha riservato un epilogo decisamente positivo alla Ferrari, che grazie al secondo posto di Fernando Alonso e al quarto di Felipe Massa si ritrova in testa alla classifica costruttori con 30 punti (non accadeva dal 2010). I due alfieri del team di Maranello, protagonisti di un avvio brillante, sono sempre stati in lotta per le posizioni di vertice, mostrando una competitività al di sopra delle aspettative.

“Possiamo dire di aver iniziato la stagione con il piede giusto, lottando da subito con i migliori. Insieme ai risultati registrati nei test invernali è un segnale molto incoraggiante aver saputo sfruttare al meglio un fine settimana pieno di incognite, sia in qualifica che in gara”, ha commentato lo spagnolo. “Credo che la strategia delle tre soste sia stata quella giusta, con il degrado che avevamo sarebbe stato impossibile farne una in meno ed anticipare la seconda di qualche giro ci ha permesso di sorpassare Vettel e Sutil”.

“Finire davanti alle Red Bull ha il sapore di una vittoria, anche se sappiamo che nonostante la classifica della gara di oggi sono ancora loro i più veloci. Adesso ci aspetta un altro weekend con condizioni meteorologiche estremamente variabili, molto stressante per le macchine dal punto di vista meccanico e per i piloti dal punto di vista fisico. Ma lo affronto con la serenità di questo bel risultato”.

Per Massa c’è la soddisfazione per aver disputato una corsa ad alto livello, con netti passi avanti rispetto alle prestazioni del 2012. “Questo è sicuramente un inizio di stagione molto positivo, soprattutto perché questa è una pista dove ho sempre sofferto. Abbiamo dimostrato di avere una macchina competitiva, con un buon passo di gara, e questo grazie al grande lavoro svolto durante le prove invernali”, ha raccontato il brasiliano.

“È stata una gara partita all’attacco, in cui mi sono trovato a lottare da subito per le prime posizioni. Forse se avessi anticipato la seconda sosta come ha fatto Fernando il podio sarebbe stato alla mia portata, ma sono comunque molto contento del mio risultato. Sicuramente siamo ad un buon livello ma ora dobbiamo analizzare attentamente ogni minimo dettaglio per cercare di migliorare la nostra macchina”.


Stop&Go Communcation

Melbourne ha riservato un bell’epilogo alla Ferrari: grazie al secondo posto di Fernando Alonso e al quarto di Felipe Massa è in testa al Mondiale Costruttori.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/03/f1-ferrari-170313-02.jpg Alonso 2°, Massa 4°: Ferrari leader nei Costruttori