L’obiettivo di portare due macchine al traguardo è stato centrato, ma beccare mezzo minuto dalla Mercedes non si può.

Questa l’analisi di James Allison, direttore tecnico della Ferrari, dopo la deludente prestazione delle due Rosse a Melbourne: “La nostra competitività non è stata accettabile in Australia, ma siamo intenzionati a combattere con ogni miglioramento che saremo capaci di introdurre, per scalare la classifica”, ha tagliato corto Allison.

La prima gara dell’anno ha però visto una F14-T messa piuttosto bene dal punto di vista dell’affidabilità: “È stata motivo di soddisfazione, ma dobbiamo migliorare se vogliamo lottare ad armi pari con la Mercedes; diversi aspetti della vettura stanno comunque funzionando già molto bene, come le partenze e la percorrenza in curva, mentre dobbiamo lavorare su stabilità in frenata e velocità nei rettilinei”, ha spiegato l’ingegnere inglese.

Federico Fadda


Stop&Go Communcation

Il direttore tecnico del Cavallino analizza in termini negativi la prestazione della F14-T in Australia, pur lodando l’affidabilità.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/03/Allison02.jpg Allison striglia la Ferrari: “Competitività inaccettabile”