Il vincitore della 500 miglia di Indianapolis e pilota di riserva della Manor Alexander Rossi ha due opportunità per il 2017: Formula 1 o IndyCar.

Il pilota americano, lo scorso febbraio, ha firmato un contratto di un anno per correre in IndyCar con il team Andretti, dopo essere rimasto senza sedile in Formula 1 una conclusasi la sua esperienza da pilota titolare con la Manor. Il 29 maggio scorso, Rossi si è aggiudicato, al primo tentativo, la 100esima edizione della prestigiosa 500 miglia di Indianapolis.

Per quanto riguardo il suo futuro in F1, Alexander Rossi sta discutendo con la Manor riguardo il suo ruolo nel team per la prossima stagione. Attualmente, lo statunitense ricopre il ruolo di pilota di riserva. Ma ci sono anche opportunità in IndyCar, come ha dichiarato lo stesso Rossi ad Autosport.

“Ci sono stati dei contatti con la Manor e ho ricevuto anche l’interessamento da parte di un altro team di F1. Ci sono opzioni anche in IndyCar, con il team Andretti ho un grande rapporto di lavoro e siamo nelle condizioni di poter estendere il nostro rapporto di collaborazione per diversi anni” ha affermato il pilota statunitense.

Un’offerta era già arrivata quest’anno: in Ungheria, la Manor ha bussato alla porta di Rossi chiedendogli se era disponibile a prendere il sedile di Rio Haryanto per le restanti gare della stagione. Rossi ha però rifiutato la proposta, in quanto le ultime tre gare di IndyCar si sovrappongono al calendario della Formula 1 e la IndyCar ha per lui la priorità.

Matteo Ferrera


Stop&Go Communcation

Il vincitore della 500 miglia di Indianapolis e pilota di riserva della Manor Alexander Rossi ha due opportunità per il […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/08/f1-manor-rossi-08082016-1-1024x681.jpg Alexander Rossi tra F1 e IndyCar per il 2017