Vincitore dell’ultima 24 Ore di Le Mans al volante della Peugeot 908 HDI in equipaggio con gli ex F.1 Marc Gené e David Brabham, l’austriaco Alexander Wurz ha negato la possibilità che il team Superfund, intenzionato ad allestire una scuderia per competere nella massima serie per monoposto all’epoca del ‘budget cap’ teorizzato dal presidente della Federazione Internazionale Max Mosley, possa andare ad occupare il posto lasciato vacante dalla Bmw nel Mondiale 2010. 

Ormai è tardi per affrontare seriamente un discorso del genere – ha dichiarato Wurz, socio del magnate Christian Baha nell'operazione – inoltre in F.1 non ci sarà nessun tetto massimo di spesa, che poi era il motivo in grado di spingere Superfund a tentare la carta del Circus”. 

Una possibile destinazione dell’ex pilota di Benetton, McLaren e Williams nel 2010 potrebbe essere rappresentata dal nuovo team USGPE, che attraverso le parole del titolare Peter Windsor ha già espresso parere favorevole su di un eventuale coinvolgimento del driver originario di Waidhofen an der Thaya nella scuderia con sede a Charlotte, in North Carolina.

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Vincitore dell’ultima 24 Ore di Le Mans al volante della Peugeot 908 HDI in equipaggio con gli ex F.1 Marc […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/wurz.jpg Alex Wurz: “Superfund non è interessata a rilevare il posto lasciato vacante dalla BMW”