I genitori di Jules Bianchi, Philippe e Christine, hanno rilasciato un aggiornamento sulle condizioni del pilota francese.

La famiglia del giovane pilota della Ferrari Driver Academy ha confermato che Bianchi, nella giornata di ieri, è stato trasferito nel reparto di terapia intensiva dell’Ospedale di Nizza. Il trasferimento 
è stato aiutato dalle condizioni cliniche del pilota visto che Jules, proprio pochi giorni fa, è uscito dallo stato di coma farmacologico.

Secondo quanto affermano i familiari, infatti, Bianchi respira in maniera autonoma, anche se riversa ancora in uno stato di
profonda incoscienza.

Vi riportiamo per intero il comunicato stampa divulgato questo pomeriggio dalla famiglia Bianchi.

“Nizza, Francia
Mercoledì 19 novembre 2014
Ore 16.30 CET

A quasi sette settimane dall’incidente di Jules sulla pista di Suzuka
e dopo un difficile periodo di cure neurologiche intensive, siamo in condizione di annunciare che Jules ha compiuto un importante passo.

Jules non è più in coma farmacologico, condizione indotta subito dopo l’incidente, benché rimanga privo di conoscenza. Respira
senza ausili esterni e i suoi parametri vitali sono stabili, ma le sue condizioni continuano ad essere definite “critiche”.

Il suo percorso di cura entra ora in una nuova fase nella quale la massima attenzione sarà dedicata al recupero e al miglioramento delle funzioni cerebrali.

Le condizioni neurologiche di Jules rimangono stabili ma, benché il suo stato continui a permanere serio, è stato valutato che ci fossero le condizioni per riportarlo in Francia, sua terra d’origine. Siamo sollevati, quindi, di poter confermare che Jules è stato aerotrasportato la scorsa notte dal General Medical Center di Yokkaichi, nella Prefettura di Mie, in Giappone, al Centre Hospitalier Universitaire de Nice (CHU), dove è arrivato poche ore fa. Jules si trova ora nel reparto di terapia intensiva diretto dai Professori Raucoules e Ichai, dove le sue condizioni saranno monitorate dal Professor Paquis, Primario del reparto di Neurochirurgia.

Ci conforta il fatto che la prossima fase delle cure di Jules possa essere portata avanti vicino a casa, dove può essere circondato e supportato dalla sua famiglia e dagli amici. Non possiamo che ringraziare per le straordinarie cure che Jules ha ricevuto dal Mie General Medical Center da subito dopo l’incidente. Abbiamo un enorme debito di gratitudine nei confronti di tutto lo staff medico per quanto ha fatto per Jules, così come per la sua famiglia, in quello che per tutti è stato un momento molto difficile.

In particolare, vogliamo estendere i nostri ringraziamenti al Dottor Kamei e al Dottor Yamamichi, così come al signor Ogura, tutti facenti parte del personale che si è preso cura di Jules.”

 

Roberto Valenti
Twitter: @RobertoVal94


Stop&Go Communcation

I genitori di Jules Bianchi, Philippe e Christine, hanno rilasciato un aggiornamento sulle condizioni del […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/11/Jules-Bianchi-Marussia-1024x517.jpg Aggiornamento Bianchi: Jules fuori dal coma e trasferito all’Ospedale di Nizza