Coinvolto in un contatto iniziale con la Renault di Robert Kubica subito dopo lo start del Gran Premio del Bahrain andato in scena all’autodromo di Sakhir lo scorso 14 marzo, l’alfiere della Force India Adrian Sutil ha visto così vanificate le sue chances di ben figurare nella ‘season opener’ del Mondiale 2010. 

Determinato a rifarsi nel secondo appuntamento in programma domenica prossima sul circuito australiano dell’Albert Park, il tedesco considera la top 5 un obiettivo possibile: “Nonostante tutto la stagione è iniziata bene. Nelle prove libere la Force India si è dimostrata molto competitiva, mentre in qualifica sia io che Vitantonio Liuzzi siamo riusciti a concludere tra i primi dodici. Al momento del via un inconveniente mi ha precluso ogni possibilità di finire in zona punti, ma per nostra fortuna Liuzzi è giunto nono muovendo subito la classifica. In vista del Gran Premio d’Australia ritengo che la Force India abbia il potenziale necessario per puntare alla top 5”.  

Sulla stessa lunghezza d’onda si è espresso il suo compagno di squadra Liuzzi: “A Sakhir abbiamo imparato a trattare bene gli pneumatici, e anche se in qualifica non sono rimasto del tutto soddisfatto ho poi avuto modo di conquistare due punti in gara. In inverno il team ha lavorato duramente e questo è soltanto l’inizio. Le soddisfazioni maggiori devono ancora arrivare”.  

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Coinvolto in un contatto iniziale con la Renault di Robert Kubica subito dopo lo start del Gran Premio del Bahrain […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/suti2.jpg Adrian Sutil si dice ottimista sulle chances della Force India: “La top 5 è un obiettivo possibile”