La sorpresa della gara di Melbourne è stata Adrian Sutil. Al ritorno in gara dopo un anno e mezzo e l’assenza dalle griglie nel 2012, il pilota tedesco ha sfoderato una superba prestazione al volante della Force India, che lo ha visto in lotta per la zona podio. Sutil alla fine si è dovuto arrendere all’usura delle gomme (avendo impostato una strategia su due sole soste) chiudendo settimo, proprio davanti al compagno di squadra Paul Di Resta.

“Che gara fantastica!”, ha esclamato. “Partire con i pneumatici a mescola media, diversamente da quasi tutti gli avversari davanti a me, credo sia stata la decisione giusta. Eravamo veloci e la macchina era molto competitiva, così sono riuscito a rimanere incollato a quelli che mi precedevano, che dovevano fermarsi prima”.

Durante il valzer dei pit-stop, Sutil ha avuto inoltre l’opportunità di percorrere i suoi primi giri al comando di un Gran Premio di Formula 1.

“Dopo il secondo cambio gomme mi sono ritrovato ancora in testa, sapevo di poter ottenere un risultato di rilievo. Lo stint conclusivo con le supersoft è stato però più difficile, per via del graining, e ho perso un po’ di terreno. Temevo di dover tornare ancora ai box, ma per fortuna le coperture hanno resistito e ho potuto conservare la settima piazza. Per il team è un ottimo modo di cominciare la stagione”.

Grazie al doppio arrivo in zona punti dei suoi alfieri, la Force India è così quarta nel Mondiale Costruttori con 10 lunghezze, appaiata alla Mercedes.


Stop&Go Communcation

La sorpresa della gara di Melbourne è stata Adrian Sutil, che ha sfoderato una superba prestazione al volante della Force India.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/03/f1-sutil-forceindia-170313-06.jpg Adrian Sutil outsider di giornata: “Gara fantastica”