Adrian Sutil è reduce da un buon Gran Premio di Monaco nel quale è riuscito a racimolare un buon 7° posto, sebbene secondo alcuni addetti ai lavori sia stato lui l’elemento scatenante dell’incidente nel quale ha avuto la peggio Vitaly Petrov. In effetti la sua Force India faceva fatica a rimanere in strada per le gomme usurate, però il tedesco nella circostanza si è comportato in modo corretto.

Il feeling di Sutil con il circuito del Principato non è una novità: “Monaco è uno dei miei tracciati preferiti – ha esordito nell’intervista – Ho buoni ricordi delle mie prestazioni qui, anche se non si sono sempre trasformati sfortunatamente in bei risultati, come nel 2008 quando ho perso un sicuro 4° posto nel momento in cui Kimi Raikkonen mi ha buttato fuori pista. Invece in questo caso l’intero weekend è stato praticamente perfetto”.

Uno degli accusatori di Adrian per la carambola che ha generato è stato Lewis Hamilton: “Stavo lottando con i miei pneumatici ed ho perso il mio posteriore alla curva del Tabaccaio ed ho toccato il muro – ha ricostruito quanto avvenuto Sutil – Ho avuto una foratura cercando di rimanere sul circuito per portare la mia vettura ai box e cambiare gomme. Non ho proprio visto cosa stesse accadendo alle spalle”.

Mattia Fachinetti

 


Stop&Go Communcation

Adrian Sutil è reduce da un buon Gran Premio di Monaco nel quale è riuscito a racimolare un buon 7° […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-010611-sutil-monaco.jpg Adrian Sutil: “L’intero weekend di Monaco è stato quasi perfetto”