In un’intervista ad Eurosport Adrian Sutil si è detto soddisfatto della stagione disputata con la Force India, a punti in 12 gare sulle 19 in programma. Secondo il tedesco, pur se la lotta per il sesto posto costruttori con la Williams è stata persa, il bilancio della stagione resta decisamente positivo. Sutil ha dichiarato che nel 2010 si sono gettate le basi per costruire una squadra vincente in vista della prossima stagione.

“Il team quest’anno ha svolto un ottimo lavoro” – ha affermato il corridore – “abbiamo fatto dei notevoli passi avanti anche se siamo usciti sconfitti dalla sfida con la Williams. Piste come la Malesia, Spa e Valencia dove siamo stati due volte quinto e sesto, hanno mostrato tutto il valore e il potenziale della nostra macchina. Se continuiamo così sono molto fiducioso per il futuro”.

Durante l’intervista non è mancato il commento di Adrian sulla movimentata situazione inerente al mercato 2011. Le pressioni di Nico Hulkenberg e Paul Di Resta, unite a quelle del compagno Tonio Liuzzi hanno reso particolarmente confusa la questione. Sutil ha cercato di fare quanto più possibile chiarezza sull’argomento.

“Sono già d’accordo con la squadra” – ha detto sicuro il tedesco – “la firma è solo l’atto formale che accadrà nel giro di pochissimo tempo. Non sono affatto nervoso, quest’anno credo di aver dimostrato molto e sto continuando a dare il massimo. Sono molto contento dei complimenti ricevuti da un pilota esperto come Gerhard Berger: il mio sogno resta quello di guidare per un top team, ma un giorno anche la Force India potrebbe diventarlo…”

Andrea Carrato


Stop&Go Communcation

In un’intervista ad Eurosport Adrian Sutil si è detto soddisfatto della stagione disputata con la Force India, a punti in […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/Sutil_16_12.jpg Adrian Sutil è tranquillo per il futuro suo e della squadra: “Manca solo la firma. Sono certo che faremo bene nel 2011”