Adrian Newey, progettista della Red Bull, smentisce le voci secondo le quali avrebbe copiato nella realizzazione della RB7 lo scarico sviluppato dalla Lotus Renault. Il sistema ad una sola uscita sarebbe stato preso in considerazione dal team austriaco e poi successivamente anche da altre scuderie.

Tuttavia Newey ci tiene a sottolineare come le indiscrezioni non siano vere e che piuttosto i due team hanno seguito strade parallele: “Abbiamo sentito voci in inverno che la Renault avrebbe preso quel sentiero – ha dichiarato alla stampa – Ma non abbiamo perso tempo nello sviluppare in quella direzione. Vogliamo focalizzarci sul nostro sistema perché eravamo sicuri che avrebbe funzionato”.

Comunque il paragone con la vettura Campione del Mondo ha esaltato i vertici della Lotus Renault, come traspare dalle parole di Gerard Lopez, il boss della scuderia: “Il primo obiettivo dei podi con costanza è stato raggiunto e l’altro dipende anche dalla Red Bull, che attualmente rimane molto lontana – ha sentenziato brevemente – Forse su certi circuiti come Monaco o l’Hungaroring possiamo lottare per la vittoria”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Adrian Newey, progettista della Red Bull, smentisce le voci secondo le quali avrebbe copiato nella realizzazione della RB7 lo scarico […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-150411-newey-cina.jpg Adrian Newey: “Il nostro scarico è diverso da quello della Renault”