Adrian Newey, direttore tecnico della Red Bull, rivela che il suo futuro in seno alla scuderia di matrice austriaca non è minimamente legato all’eventuale conquista del titolo mondiale in questa stagione. 

L’ingegnere originario di Stratford-upon-Avon non nasconde infatti di avere tutte le intenzioni di proseguire l’avventura in F.1 ben oltre il 2009: “Non credo che i risultati ottenuti da Red Bull da qui alla fine dell’anno avranno degli effetti sui miei piani futuri nella massima serie per monoposto”. 

L’obiettivo di Newey sembra tuttavia essere quello di impegnarsi anche in altri settori: “Amo profondamente il Circus della F.1, ma prima di raggiungere l’età della pensione, vorrei ancora cimentarmi in un’area estranea al mondo del motorsport”.  

Per il momento, il direttore tecnico di casa Red Bull non nega comunque di voler assaporare fino in fondo gli ottimi riscontri forniti dal progetto RB5 nelle ultime gare: “E’ estremamente piacevole vedere le proprie vetture in lotta per le prime posizioni. Nelle prossime settimane continueremo a lavorare duramente, impiegando al meglio le risorse Red Bull, nella speranza di raccogliere i frutti della nostra determinazione”. 

 

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Adrian Newey, direttore tecnico della Red Bull, rivela che il suo futuro in seno alla scuderia di matrice austriaca non […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/neweyf1.jpg Adrian Newey: “Il mio futuro in Red Bull non dipende dalla conquista del titolo”