Adam Parr, presidente di Williams Grand Prix Holdings, ha rassegnato le proprie dimissioni e lascerà la sua poltrona nella giornata di venerdì. Una notizia a sorpresa, visto che in tempi recenti il patron Frank Williams aveva “designato” Parr come proprio successore alla guida della scuderia.

“Sono molto grato a Frank per avermi dato l’opportunità di lavorare alla Williams negli ultimi cinque anni, un periodo che è stato stimolante e ricco di soddisfazioni. È una squadra unica, con oltre 500 persone appassionate e di talento, spero per loro il meglio”, ha dichiarato il manager britannico.

Proprio da Frank Williams arriva un sincero commiato: “I suoi risultati hanno superato le mie aspettative, voglio ringraziarlo. È stato decisivo il suo contributo nei cambiamenti tecnici apportati lo scorso anno, che adesso stanno dimostrando il nostro salto di competitività, e per aver guidato la compagnia verso l’ingresso in Borsa”.

“Adam ci saluta in buoni rapporti, per cercare un maggiore equilibrio nella propria vita. Faccio i miei auguri a lui e alla sua famiglia”.

Come cambiano ora i vertici della scuderia? Nick Rose, già direttore non esecutivo, viene promosso al ruolo di presidente non esecutivo, in quanto impegnato nel management di altre aziende. Frank Williams proseguirà la supervisione della squadra coadiuvato da Toto Wolff (azionista e ora direttore non-esecutivo), dall’amministratore delegato Alex Burns e dal resto del consiglio di amministratore.

“Frank e il CdA credono che possa essere un buon presidente e accetto con piacere questa responsabilità”, ha affermato Rose.


Stop&Go Communcation

Adam Parr, presidente di Williams Grand Prix Holdings, ha rassegnato le proprie dimissioni e lascerà la sua poltrona nella giornata […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/03/f1-260312-03.jpg Adam Parr si dimette da presidente della Williams