Ci voleva un’altra gara particolare per rivedere le vetture di Woking in zona punti, ma l’occasione è stata colta in pieno.

Prestazione di sostanza e sesto posto per Jenson Button, autore di una prova concreta: “È stato un tipico Gran Premio di Monaco, con diversi errori; bisognava restare concentrati, tenere il ritmo e preservare le gomme, spingendo quando necessario. Nella parte finale tenevo d’occhio i pneumatici e controllavo Kevin alle mie spalle, ma volevo superare Hulkenberg; abbiamo battagliato un po’, ma qui non è facile superare. Si tratta comunque di un buon risultato, peccato per gli inconvenienti accaduti a Kevin”.

Leggermente deluso Kevin Magnussen, la cui domenica è stata caratterizzata da diverse sfortune: “Nonostante le molte circostanze avverse, la macchina oggi era davvero buona. Mi è spiaciuto non poter lottare con Hulkenberg, avevo conservato le gomme nella speranza di poterlo superare, ma poi un problema al motore mi ha rallentato. Non so bene cosa sia successo con Raikkonen, io ho cercato di tenere l’interno al tornante, ma lui ha provato lo stesso a passare e non ci è riuscito; succede, sono le corse”.

Federico Fadda


Stop&Go Communcation

Dopo tre gare a secco, la scuderia di Woking torna in zona punti con entrambi i piloti.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/05/McLaren05.jpg A Monaco la McLaren ritrova fiducia