La Renault conta di poter effettuare il primo test del futuro motore V6 turbo nei prossimi mesi. A rivelarlo è stato Jean-Francois Caubet, responsabile della divisione Renault Sport F1, ai colleghi del sito Confidential-Renault.

“Il nostro primo sei cilindri sarà al banco a metà del 2012”, ha detto il manager francese. “Dopodiché ci sarà un intenso programma di affinamento e di sviluppo di ogni componente. Il propulsore 2014 è molto più complesso da progettare e da utilizzare rispetto all’attuale V8”.

La casa della Losanga, che dalla stagione ventura equipaggerà ben quattro team (Red Bull, Lotus, Williams e Caterham), ha fissato l’obiettivo di mantenere gli odierni standard di competitività e affidabilitò.

“Per realizzare un motore vincente in Formula 1, ci sono tre regole da osservare”, ha spiegato Caubet. “Mettere le persone giuste al posto giusto, rispondere alle richieste dei telaisti e lavorare per evitare qualsiasi guasto”.


Stop&Go Communcation

La Renault conta di poter effettuare il primo test del futuro motore V6 turbo nei prossimi mesi. A rivelarlo è […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-191211-02.jpg A metà 2012 il primo test al banco del V6 turbo Renault