Dopo numerose “anteprime”, la Mercedes ha ufficialmente presentato nel primo pomeriggio di oggi la W04, la sua nuova vettura di Formula 1. Erano circa le 13:45 quando Nico Rosberg e Lewis Hamilton, sul rettifilo principale del circuito di Jerez, hanno tolto il velo alla vettura, ormai dalle forme già note dopo il breve shakedown compiuto questa mattina.

La macchina appare come una chiara evoluzione della precedente: la caratteristica più evidente a livello visivo è l’eliminazione (attraverso un vanity panel) dello scalino sul muso, che risulta inoltre rialzato per consentire un maggior afflusso d’aria verso il fondoscocca.

Sempre all’anteriore, la sospensione resta fedele allo schema push-rod, mentre al retrotreno si nota lo studio per sfruttare, attraverso la sagomatura delle pance, l’ormai famoso effetto Coanda.

“Il 2013 segna l’inizio di un secondo capitolo per il nostro team”, ha commentato il responsabile Ross Brawn, che mantiene saldamente il ruolo di guida. “La ristrutturazione che abbiamo affrontato negli ultimi 18 mesi si riflette in questa macchina, che è un netto passo avanti a livello progettuale e di cura dei dettagli. Migliaia di ore sono state spese dal nostro gruppo di lavoro a Brackley e Brixworth per poter fare un salto a livello di competitività”.

Con il ritiro di Michael Schumacher, la W04 è inoltre la prima Mercedes che sarà guidata da Lewis Hamilton.

“Con Lewis e Nico ritengo di disporre della coppia di piloti più forte della F1. Una sana competizione fra loro ci aiuterà a crescere”, ha aggiunto Brawn.

Dopo il tedesco, sarà più tardi Hamilton a prendere i comandi della macchina per qualche giro in cui saranno effettuate riprese di tipo promozionale. “È molto bella, non vedo l’ora di scoprirla alla guida”, ha confessato l’inglese ex McLaren ai giornalisti presenti.


Stop&Go Communcation

Dopo numerose “anteprime”, la Mercedes ha ufficialmente presentato nel primo pomeriggio di oggi la W04, la sua nuova vettura di […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/02/f1-040213-03.jpg A Jerez il varo ufficiale per la Mercedes W04. Ross Brawn: “Un secondo capitolo”