Le squadre di Formula 1 hanno raggiunto un’intesa per abolire a partire dal 2013 il “doppio DRS”, una delle principali innovazioni di quest’anno. Lo riporta Autosport.

Il sistema, che ha reinterpretato l’idea dell’F-Duct lanciata nel 2010 dalla McLaren, è stato adottato in prima istanza dalla Mercedes durante i test invernali, e dichiarato legale dalla FIA in quanto l’attivazione avviene in maniera conforme al regolamento: l’ala anteriore cambia la propria inclinazione attraverso un condotto d’aria che passa attraverso il telaio, ma solo quando il pilota aziona l’ala mobile posteriore.

Nelle prove libere di Hockenheim anche la Lotus ha introdotto un congegno analogo, seppur con principi di funzionamento diversi, che dovrebbe essere utilizzato in gara a partire dal prossimo round di Spa-Francorchamps.

La decisione di stoppare l’utilizzo del doppio DRS ha già trovato d’accordo la maggioranza delle scuderie nell’ultime riunione del Technical Working Group, anche se, come prevedibile, la Mercedes sarebbe stata di parere contrario.

Nonostante la futura abolizione, la Lotus ha intenzione di proseguire fino al termine del campionato lo sviluppo del proprio sistema: “Siamo soltanto a metà stagione, possono esserci grandi benefici nell’avere qualcosa del genere”, ha sottolineato il dt James Allison.


Stop&Go Communcation

Le squadre di Formula 1 hanno raggiunto un’intesa per abolire a partire dal 2013 il “doppio DRS”, una delle principali […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/07/f1-310712-02.jpg A fine anno prevista l’abolizione del doppio DRS