Al Gran Premio d’Australia, la Sauber darà il via alla sua 20esima stagione di Formula 1, in cui ha debuttato nel 1993. Un traguardo notevole per la scuderia svizzera, come sottolinea con emozione il suo patron: “Ci si potrebbe aspettare che ormai disputare la prima gara dell’anno faccia parte della routine. Ma non è così, ho la sensazione che sarà un campionato molto eccitante”, ha dichiarato Peter Sauber.

“I test invernali hanno lasciato l’impressione che la battaglia possa essere più serrata che mai. Sembra che le squadre di metà classifica abbiano ridotto il gap da quelle di vertice”.

Si respira ottimismo in casa Sauber: “Sono molto soddisfatto dei progressi fatti durante le prove, a mio parere siamo ben preparati. Dobbiamo esserlo, perché ci siamo prefissati obiettivi abbastanza ambiziosi per il 2012. Vogliamo marcare punti con regolarità e migliorare nettamente il nostro piazzamento nel Mondiale Costruttori”.

“Siamo coscienti che sia un traguardo elevato, ma è ciò su cui stiamo lavorando”.

Nella propria rubrica sul quotidiano Block, Peter Sauber ha inoltre rivelato che la Red Bull si sia ispirata alla C31 per gli aggiornamenti del retrotreno e in particolare degli scarichi: “È stata una piacevole sorpresa quella vista nel penultimo giorno di test”, si legge. “Rispetto alla prima versione, la loro macchina è completamente diversa. È così anche in paragone agli altri team, ma non per noi”.

“La Red Bull e la C31 hanno una soluzione molto simile, per quanto riguarda la gestione del flusso d’aria al posteriore. Per i nostri ingegneri è stata una conferma ulteriore dell’aver scelto la configurazione giusta”.


Stop&Go Communcation

Al Gran Premio d’Australia, la Sauber darà il via alla sua 20esima stagione di Formula 1, in cui ha debuttato […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/03/f1-120312-03.jpg 20esima stagione in Formula 1 per la Sauber: “Siamo ambiziosi”