Per Federico Vecchi è arrivata la terza vittoria. A Misano (come già aveva fatto a Imola, dove aveva messo a segno un “uno-due”) il pilota della CO2 Motorsport, autore della pole e secondo nella prima gara di sabato, è riuscito ad apporre il suo sigillo in gara 2. Punti importanti, quelli che il giovane reggiano ha portato a casa e che gli consentono di rimanere a stretto contatto con il leader della classifica Francesco Frisone. Il portacolori del Viola Formula Racing, reduce dall’affermazione ottenuta sempre in gara 1, ha concluso secondo e adesso può vantare 14 lunghezze di vantaggio sul suo diretto inseguitore, che alla vigilia di questo quarto dei sei doppi round del calendario erano ben otto di meno.

A salire sul podio, ancora una volta, è stato Antonino Pellegrino, terzo alla bandiera a scacchi. Un vero capolavoro quello compiuto da Federico Gibbin, ieri costretto al ritiro e oggi autore di una rimonta che lo ha portato a concludere sesto dietro a Federico Scionti, facendo anche segnare il giro più veloce. Quarto posto per Andrea Cecchellero, scivolato però quarto nella graduatoria generale.

LA CRONACA. A partire dalla pole, per l’inversione delle prime sei posizioni di gara 1, è lo sloveno Marinšek. Dietro di lui si accoda regolarmente Pellegrino. Ottimo l’avvio di Frisone, che infila in un sol colpo Ghirelli e Scionti e si porta terzo. Scionti a sua volta transita quarto. All’inizio del secondo giro anche Vecchi sfila Ghirelli, mentre Marinšek compie un errore, perde il comando e scivola ottavo. Accesa la lotta tra Pellegrino e Frisone. Subito dietro si danno battaglia anche Scionti e Vecchi, con quest’ultimo che ha la meglio nel corso della settimana tornata. Pure Cecchellero passa intanto Ghirelli e guadagna il quinto posto. Ma l’attenzione torna su Frisone, che durante l’ottavo giro subentra leader al posto di Pellegrino grazie a una manovra perfetta alla curva del Carro. Da segnalare anche l’ottima rimonta di Gibbin, scattato dal fondo e portatosi settimo.

Al decimo giro ancora un sorpasso nel gruppetto di testa, con Vecchi che supera Pellegrino e subentra secondo. Spettacolo dietro di loro con Scionti, Cecchellero, Ghirelli e Gibbin che procedono praticamente “incollati” l’uno all’altro. All’undicesimo passaggio Cecchellero ha la meglio su Scionti che viene attaccato anche da Ghirelli; il romano però chiude la porta e ne approfitta Gibbin che infila il portacolori della One Racing. Botta e risposta, con le due posizioni che si invertono per un paio di volte, fino a sancire il vantaggio del pilota del Viola Formula Racing. Contemporaneamente Vecchi ha la meglio su Frisone e diventa il nuovo battistrada. Tutto rimane invariato a questo punto fino alla bandiera a scacchi che consegna il terzo successo della stagione al giovane driver di Reggio Emilia.

Il quinto e prossimo appuntamento del Challenge Formula Renault 2.0 si svolgerà sul circuito del Mugello, dopo la pausa estiva, nel fine settimana dell’11 e 12 settembre.

Gara 2 (primi dieci): 1. Federico Vecchi (CO2 Motorsport) 19 giri in 31’38”332 ; 2. Francesco Frisone (Viola Formula Racing) a 3”286; 3. Antonino Pellegrino (Scuderia Antonino) a 3”810; 4. Andrea Cecchellero (Team Torino Motorsport) a 4”164 ; 5. Federico Scionti (GSK Motorsport-TT Racing) a 6”439 ; 6. Federico Gibbin (Viola Formula Racing) a 8”237; 7. Vittorio Ghirelli (One Racing) a 9”578; 8. Jaka Marinšek (AK Plamtex Sport) a 20”917; 9. Patrick Gobbo (Team Torino Motorsport) a 21”119; 10. Enrico Pison (Team Torino Motorsport) a 25”831

Il campionato (primi cinque): 1. Frisone 194 punti; 2. Vecchi 180; 3. Cecchellero 168; 4. Pellegrino 142; 5. Gibbin 128


Stop&Go Communcation

Per Federico Vecchi è arrivata la terza vittoria. A Misano (come già aveva fatto a Imola, dove aveva messo a […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/FR-2-0-ITA-Vecchi-Frisone1.jpg Italia – Misano – Gara 2: Vecchi batte Frisone. Pellegrino completa il podio