Una vittoria in Gara 2 ed un secondo posto in Gara 1 per Kevin Gilardoni, che si congeda dal round di Misano della Formula Renault 2.0 Italia conquistando la leadership assoluta del campionato.

Il pilota comasco della GSK Grand Prix si è diviso le vittorie con Luca Defendi (Team Torino Motorsport), primo al traguardo di Gara 1 ma poi penalizzato di 25” per un contatto con Dario Orsini e retrocesso sesto. Quindi il ricorso del team piemontese, che ha restituito al giovane bergamasco il primo posto, rendendo “sub iudice” l’ordine d’arrivo.

Già alla fine del primo giro Gilardoni si è portato in testa alla corsa, senza lasciare più spazio agli avversari. Al 2° posto lo stesso Defendi, mentre il croato Kristijan Habulin (Kreator Racing Team), nonostante abbia perso la testa della classifica, è riuscito a salire di nuovo sul terzo gradino del podio confermandosi al “top” in vista di un finale di stagione che si preannuncia fin da adesso estremamente entusiasmante.

In evidenza anche la “new-entry” Giacomo Pollini, che nel weekend di esordio con la Green Goblin by Facondini è riuscito in Gara 2 a centrare il quarto posto davanti al compagno di squadra Francesco Bracotti.

Alle loro spalle Mirko Barletta, Dario Orsini, Dario Capitanio, Lorenzo Paggi e Daniele Cazzaniga a chiudere la top-ten.

Classifica (Top 10)

01. Kevin Gilardoni – GSK Grand Prix – 16 giri
02. Luca Defendi – Team Torino Motorsport – +4.093
03. Kristijan Habulin – Kreator Racing Team – +10.091
04. Giacomo Pollini – Green Goblin by Facondini – +18.415
05. Francesco Bracotti – Green Goblin by Facondini – +23.524
06. Mirko Barletta – FTF Competizioni – +23.538
07. Dario Orsini – GSK Grand Prix – +23.618
08. Dario Capitanio – Team Torino Motorsport – +24.764
09. Lorenzo Paggi – Team Torino Motorsport – +25.436
10. Daniele Cazzaniga – Viola Formula Racing – +47.588


Stop&Go Communcation

Una vittoria in Gara 2 ed un secondo posto in Gara 1 per Kevin Gilardoni, che si congeda dal round […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/07/frenault-220712-02.jpg Italia – Misano, Gara 2: Gilardoni vince di forza