Francesco “Frizzo” Frisone ha ripreso il discorso da dove lo aveva lasciato tre settimane fa, in occasione del precedente appuntamento di Monza. Il 21enne pilota del team Viola Formula Racing, dopo avere messo a segno sul tracciato brianzolo il suo primo successo, a Misano è andato nuovamente a segno nella prima delle due gare del weekend. Per il lombardo un primo posto che gli consente inoltre di incrementare ulteriormente il proprio vantaggio nella classifica della serie tricolore, in cui adesso vanta 18 lunghezze nei confronti di Federico Vecchi.

Il reggiano della CO2 Motorsport è tornato alla ribalta, prima “stampando” in qualifica il miglior tempo, quindi riuscendo a conquistare il secondo posto davanti al romano Federico Scionti (GSK Motorsport-TT Racing), in testa nelle fasi iniziali dopo essersi reso autore di un eccellente avvio. Subito quarto al suo debutto con la One Racing il giovane Vittorio Ghirelli, rimasto sempre incollato al terzetto di testa. Bene anche Antonino Pellegrino, che ha concluso quinto, anche se più distanziato. “Zampata” finale di Andrea Cecchellero, in extremis autore del giro più veloce e settimo alla bandiera a scacchi alle spalle dello sloveno Jaka Marinšek.

LA CRONACA. Al “via” Scionti affianca all’interno il poleman Vecchi e prende il comando alla prima curva, con Frisone autore di un’ottima partenza dalla quinta posizione della griglia che lo porta a transitare subito terzo. Vittorio Ghirelli mantiene il quarto posto, mentre Gibbin scivola quinto, seguito da Pellegrino, Ciccaglioni, Marinšek, Cecchellero e Pison, che chiude il “trenino” dei primi dieci. Al secondo giro Frisone supera Vecchi alla curva della Quercia e, subito dopo, nello stesso punto riesce anche a passare Scionti prendendo il comando delle operazioni. Ciccaglioni nel frattempo scavalca Gibbin e si porta sesto. Con Frisone a dettare il ritmo, prendendo un leggero margine di vantaggio su tutti, immediatamente dietro Scionti deve ripetutamente respingere gli attacchi di Vecchi, a sua volta incalzato da Ghirelli e Pellegrino. Rientrano ai box intanto Gibbin e Dörrbecker. Tutto invariato nel gruppo di testa fino alle ultime tornate, quando Vecchi riesce a balzare davanti a Scionti che retrocede terzo. Le ultime emozioni le regala Cecchellero che fa segnare il miglior tempo in assoluto e progressivamente rimonta fino al settimo posto.

La seconda delle due gare del weekend si svolgerà domani con il via alle ore 14.10 e, per effetto dell’inversione dell’ordine d’arrivo dei primi sei vedrà scattare in pole Jaka Marinšek.

Gara 1 (primi dieci): 1. Francesco Frisone (Viola Formula Racing) 18 giri in 30’04”909; 2. Federico Vecchi (CO2 Motorsport) a 5”356; 3. Federico Scionti (GSK Motorsport-TT Racing) a 6”488; 4. Vittorio Ghirelli (One Racing) a 7”169; 5. Antonino Pellegrino (Scuderia Antonino) a 12”845; 6. Jaka Marinšek (AK Plamtex Sport) 21”318; 7. Andrea Cecchellero (Team Torino Motorsport) a 21”799; 8. Enrico Pison (Team Torino Motorsport) a 22”568; 9. Claudio Castiglioni (CO2 Motorsport) a 23”758; 10. Matteo Ciccaglioni (SG Motors) a 29”364.

Il campionato (primi cinque): 1. Frisone 166 punti; 2. Vecchi 148; 3. Cecchellero 146; 4. Pellegrino 118; 5. Gibbin 108.


Stop&Go Communcation

Francesco “Frizzo” Frisone ha ripreso il discorso da dove lo aveva lasciato tre settimane fa, in occasione del precedente appuntamento […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/Frisone31.jpg Italia – Misano – Gara 1: Secondo centro consecutivo per Francesco Frisone