Andrea Borio protagonista ieri nella sua Umbria, nel contesto del celebre Trofeo Fagioli. Per carità nulla a che vedere fra il giovane formulista e la famosa tappa del CIVM, che puntualmente come ogni stagione è stata teatro di una premiazione in pompa magna. Al termine del weekend di gara del Campionato Italiano Velocità Montagna, infatti, il giovane driver perugino è stato premiato quale giovane promessa del territorio umbro assieme ad altri personaggi di spicco, fra cui Giancarlo Minardi per i suoi 25 anni di attività da costruttore. Alle stelle ovviamente l'alfiere del Team Dueppì che, fiero della sua eugubinità, ha promesso battaglia già dal prossimo round della Formula Renault 2.0 italiana in programma al Mugello nel primo weekend di settembre.

Nella foto, Gianni Urbani premia Andrea Borio al termine del 43° Trofeo Fagioli


Stop&Go Communcation

Andrea Borio protagonista ieri nella sua Umbria, nel contesto del celebre Trofeo Fagioli. Per carità nulla a che vedere fra […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/gianni_urbani_premia_andrea_borio.jpg I – Andrea Borio premiato come giovane promessa eugubina al Trofeo Fagioli