In alto la bandiera italiana in Gara 2 dell’Eurocup Formula Renault 2.0 a Spa-Francorchamps: a vincere, per la prima volta nella serie continentale, è stato infatti Luca Ghiotto insieme al team Prema.

Il pilota veneto (già trionfatore al Gran Premio di Pau) è partito dalla prima fila, affiancando il poleman (e compagno di squadra) Antonio Fuoco. A causa di uno start non perfetto, però, il calabrese è stato superato in fondo al rettilineo di Les Combes.

Alla fine Fuoco chiuderà “soltanto” quarto, superato anche da Pierre Gasly e dall’altro alfiere Prema, il brasiliano Bruno Bonifacio.

Nelle fasi finali Gasly ha cercato di mettere pressione a Ghiotto, ma senza strappargli la leadership. Per la Prema una corsa da incorniciare, con tre vetture nel poker di testa al traguardo.

Quinta piazza per Jake Dennis, davanti a Oscar Tunjo, Esteban Ocon, Nyck De Vries, Mikko Pakari e William Vermont, che chiudendo 10° ha raccolto l’ultimo punticino disponibile.

A secco Matthieu Vaxiviere, mattatore nel round di apertura della stagione ad Alcaniz: il francese ha così ceduto la vetta del campionato al connazionale (e compagno di box in Tech 1) Gasly.

Due gli ingressi della safety-car, che hanno ulteriormente animato la bagarre: al primo giro per il violento incidente Gregor Ramsay e Stefan Wackerbauer al Raidillion, successivamente per i fuori pista di Egor Orudzhev e Ignazio D’Agosto.

Classifica

  1. Luca Ghiotto – Prema Powerteam – 12 firi
  2. Pierre Gasly – Tech 1 Racing – +0.582
  3. Bruno Bonifacio – Prema Powerteam – +1.362
  4. Antonio Fuoco – Prema Powerteam – +2.081
  5. Jake Dennis – Fortec Motorsports – +3.272
  6. Oscar Tunjo – Josef Kaufmann Racing – +4.032
  7. Esteban Ocon – ART Junior Team – +4.146
  8. Nyck De Vries – Koiranen GP – +4.785
  9. Mikko Pakari – Fortec Motorsports – +5.688
  10. William Vermont – ARTA Engineering – +9.529
  11. Marcos Siebert – Jenzer Motorsport – +9.890
  12. Guilherme Silva – Koiranen GP – +10.009
  13. Victor Franzoni – Koiranen GP – +10.514
  14. Matthieu Vaxiviere – Tech 1 Racing – +10.610
  15. Alex Baron – ART Junior Team – +11.032
  16. Ukyo Sasahara – Euronova – +11.726
  17. Joffrey De Narda – ARTA Engineering – +13.168
  18. Aurelien Panis – RC Formula – +13.846
  19. Konstantin Tereshchenko – Interwetten Racing – +14.393
  20. Simon Tirman – ARTA Engineering – +15.244
  21. Kevin Joerg – Jenzer Motorsport – +16.126
  22. Yu Kanamaru – KTR – +16.249
  23. Javier Merlo – Manor MP Motorsport – +16.877
  24. Benjamin Bailly – RC Formula – +17.336
  25. Leo Roussel – ARTA Engineering – +18.208
  26. Hans Villemi – Atech Reid – +18.517
  27. Alexander Albon – KTR – +19.433
  28. Andrea Pizzitola – ART Junior Team – +19.998
  29. Javier Amado – Euronova – +22.923
  30. Levin Amweg – Jenzer Motorsport – +23.123
  31. Aleksander Bosak – Atech Reid – +25.156
  32. Alejandro Abogado – Interwetten Racing – +25.809
  33. Oliver Rowland – Manor MP Motorsport – a 1 giro

Ritirati

  • Ignazio D’Agosto – KTR – 7 giri
  • Egor Orudzhev – Tech 1 Racing – 6 giri
  • Gustav Malja – Josef Kaufmann Racing – 3 giri
  • Steijn Schothorst – Josef Kaufmann Racing – 2 giri
  • Gregor Ramsay – Euronova – 1 giro
  • Stefan Wackerbauer – Interwetten Racing – 1 giro


Stop&Go Communcation

In alto la bandiera italiana in Gara 2 dell’Eurocup Formula Renault 2.0 a Spa-Francorchamps: a vincere è stato infatti Luca Ghiotto insieme al team Prema.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/06/frenault-ghiotto-020613-01.jpg Eurocup – Spa, Gara 2: Successo tutto italiano con Ghiotto e la Prema