La prima corsa nella sua Russia per Daniil Kvyat è una vittoria: Gara 1 della Eurocup Formula Renault 2.0 al Moscow Raceway porta la firma del pilota del team Koiranen, capace di “spezzare” la supremazia del rivale Stoffel Vandoorne.

Grazie a una ottima partenza, Kvyat ha scavalcato subito il belga che scattava dalla pole-position. Da quel momento sono stati 15 giri di intensa battaglia per i due principali protagonisti di questa stagione, che si contendono la vetta della classifica generale.

Vandoorne ha più volte provato a risuperare il pupillo di casa Red Bull, quasi riuscendoci in due occasioni, ma non è riuscito a portare a termine l’attacco. L’alfiere del Josef Kaufmann Racing deve quindi “accontentarsi” della piazza d’onore, vedendo leggermente ridotto il proprio vantaggio in campionato (da -13 a -6).

A salire sul terzo gradino del podio è stato Oliver Rowland, che ha preceduto il rookie Stefan Wackerbauer, particolarmente a suo agio in questo nuovo circuito. Dietro al tedesco troviamo Mikko Pakari, Melville McKee e Alex Riberas.

8° posto per Esteban Ocon, mentre Guilherme Silva e William Vermont si aggiudicano gli ultimi punti in palio. Tra i “big” dello schieramento, sono rimasti a secco i francesi Paul Loup Chatin (12°) e Norman Nato (23°). 24° posto per il pugliese Ignazio D’Agosto.

Subito ko al via Nyck De Vries, mentre poco dopo un contatto tra Alex Albon e Yu Kanamaru ha richiesto un breve intervento della safety-car.

Classifica

01. Daniil Kvyat – Koiranen Motorsport – 15 giri
02. Stoffel Vandoorne – Josef Kaufmann Racing – +0.580
03. Oliver Rowland – Fortec Motorsport – +4.295
04. Stefan Wackerbauer – Koiranen Motorsport – +5.117
05. Mikko Pakari – Fortec Motorsport – +5.666
06. Melville McKee – Interwetten Racing – +6.284
07. Alex Riberas – Josef Kaufmann Racing – +7.615
08. Esteban Ocon – Koiranen Motorsport – +8.734
09. Guilherme Silva – Interwetten Racing – +9.614
10. William Vermont – ARTA Engineering – +11.018
11. Oscar Tunjo – Tech 1 Racing -+ 11.700
12. Paul Loup Chatin – Tech 1 Racing – +12.499
13. Jordan King – Manor MP Motorsport – +13.041
14. Pierre Gasly – R-Ace GP – +14.754
15. Patrick Kujala – Koiranen Motorsport – +15.570
16. Javier Tarancon – RC Formula – +16.904
17. Pieter Schothorst – Josef Kaufmann Racing – +22.553
18. Ed Jones – Fortec Motorsport – +22.991
19. Andrea Pizzitola – R-Ace GP – +24.047
20. Timmy Hansen – Interwetten Racing – +24.509
21. Roman Mavlanov – Tech 1 Racing – +26.502
22. Meindert Van Buuren – Manor MP Motorsport – +27.089
23. Norman Nato – RC Formula – +29.193
24. Ignazio D’Agosto – KTR – +30.339
25. Mathieu Vaxiviere – Tech 1 Racing – +32.905
26. Leo Roussel – ARTA Engineering – +35.509
27. Roman Beregech – Atech Reid GP – +46.264
28. Alexey Chuklin – Fortec Motorsport – +58.888
29. Konstantin Tereschenko – Epic Racing – +59.506
30. Steijn Schothorst – Manor MP Motorsport – a 1 giro
31. Miki Weckstrom – KTR – a 1 giro
32. Christof Von Grunigen – Epic Racing – a 1 giro

Ritirati

33. Yu Kanamaru – KTR – 0 giri
34. Alex Albon – Epic Racing – 0 giri
35. Nyck De Vries – R-Ace GP – 0 giri


Stop&Go Communcation

La prima corsa nella sua Russia per Daniil Kvyat è una vittoria: Gara 1 della Eurocup Formula Renault 2.0 al […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/07/frenault-140712-02.jpg Eurocup – Moscow Raceway, Gara 1: Kvyat batte Vandoorne