La ART Grand Prix, come noto da qualche tempo, entrerà nella Formula Renault 2.0 Eurocup: un ingresso eccellente, che la prestigiosa scuderia francese concretizzerà tuttavia sotto “mentite spoglie”, appoggiandosi a una struttura satellite che porterà il nome di R-Tech GP. In queste settimane il team ha già sostenuto le prime prove con le nuove monoposto tra Alcaniz e Barcellona, misurandosi direttamente con la futura concorrenza.

In attesa che venga ufficializzato il progetto, si può già ritenere sicuro il nome del primo pilota ingaggiato: è quello Come Ledogar, transalpino classe 1991 reduce da due stagioni nella F.BMW Europe, l’ultima delle quali conclusa al 6° posto in classifica generale.

Ledogar si è subito trovato a suo agio con la vettura marchiata Caparo, svettando al debutto nei test del Montmelò svoltisi ad ottobre appena concluso il campionato, quando marcò il miglior tempo per la Cram (nella foto).

Il driver francese, che ha deciso di declinare il salto diretto in Formula 3, ha commentato: “Lavorerò di nuovo con Thibaut de Merindol, ex capo ingegnere alla SG Formula. È uno che non ha mai trascorso una stagione senza vincere, e per questo siamo entrambi chiamati a puntare in alto”.

Per l’altro sedile si è invece parlato dell’olandese Pieter Schothorst, protagonista nella Formula Ford Benelux. Il 15enne dei Paesi Bassi, assieme a Ledogar, è stato impegnato nelle recenti prove sul Circuit de Catalunya.

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

La ART Grand Prix, come noto da qualche tempo, entrerà nella Formula Renault 2.0 Eurocup: un ingresso eccellente, che la […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/frenault-271210-01.jpg Eurocup – La ART debutterà con la squadra satellite R-Tech GP: Come Ledogar il primo pilota