A distanza di quattro anni il team Prema farà ufficialmente il suo rientro nella Formula Renault 2.0, prendendo parte agli ultimi due appuntamenti del campionato Alps in vista di un impegno in pianta stabile per il 2013 nella serie della Fast Lane Promotion.

La squadra vicentina sarà pertanto presente al Mugello, il 6 e 7 ottobre, e nel conclusivo round della stagione in programma sul circuito spagnolo di Montmelò (Barcellona) due settimane dopo. Per l’occasione il team di Angelo Rosin schiererà due monoposto: una per il 17enne pilota veneto Luca Ghiotto e l’altra per il brasiliano Bruno Bonifacio (classe 1994).

Trova quindi piena conferma l’indiscrezione lanciata due giorni fa da Stop&Go in anteprima assoluta, dopo i test compiuti a Vallelunga con le nuove vetture (nella foto).

Fino al 2008, la Prema era stata una delle squadre di riferimento della categoria, sposandone fin da subito la filosofia rivolta alla crescita dei giovani e legando al proprio nome quello di alcuni futuri campioni quali Ryan Briscoe e Kamui Kobayashi, con cui aveva conquistato il titolo italiano rispettivamente nel 2001 e 2005.

“Siamo semplicemente eccitati per questo rientro nella Formula Renault”, sono state le parole di Rosin. “Come sempre, quando si inizia un nuovo programma, l’emozione prende il sopravvento. Abbiamo bellissimi ricordi in questa categoria, di cui sposammo il progetto fin dagli albori. Le vicissitudini del mercato ci avevano poi portato a fare differenti scelte e per gli stessi motivi ora torniamo nel mondo Renault che, dopo una flessione, è senza ombra di dubbio il punto di riferimento in Europa per i giovani piloti. Prima del Mugello svolgeremo una serie di test per preparare al meglio, oltre che noi stessi, anche i nostri piloti Bonifacio e Ghiotto”.


Stop&Go Communcation

A distanza di quattro anni il team Prema farà ufficialmente il suo rientro nella Formula Renault 2.0, prendendo parte agli […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/09/frenault-190912-02.jpg Alps – Ufficiale: La Prema torna in F.Renault 2.0, correrà al Mugello e Barcellona