Formula Renault 2.0 Alps atto secondo, sulla pista di Imola, il prossimo fine settimana (11-12 maggio). Dopo l’esordio di Vallelunga, con 36 monoposto ed uno schieramento internazionale, sul circuito del Santerno non mancheranno le novità: dal già annunciato esordio nella serie della JD Motorsport con il venezuelano Juan Branger ed il polacco Jakub Dalewski, al rientro in pianta stabile della Brixia Horse Power by Facondini Racing che si affiderà al giovane bresciano Andrea Baiguera.

Se a dettar legge sul tracciato romano erano stati i piloti Prema (una vittoria a testa per il brasiliano Bruno Bonifacio ed il cosentino Antonio Fuoco, attuale leader del campionato davanti all’altro suo compagno di squadra Luca Ghiotto, che a sua volta aveva messo a segno un quinto ed un secondo posto) in terra d’Emilia saranno numerose le variabili che potrebbero condizionare il weekend.

Partendo da uno schieramento che si conferma più che mai affollato: 37 le vetture in pista, inclusa quella dell’olandese del team Koiranen GP Nyck de Vries, quest’anno impegnato nella serie Eurocup ma già protagonista sul circuito capitolino dove aveva dominato nelle prove libere e poi ottenuto un quarto posto in gara 1.

Occhi puntati anche sui due transalpini della Tech 1 Racing Pierre Gasly, terzo in classifica ad un solo punto da Ghiotto dopo essere salito sul gradino più basso del podio sempre nella prima delle due gare di Vallelunga, e Matthieu Vaxiviere, un quinto posto al suo attivo. Sempre nelle posizioni top c’è l’altro francese William Vermont, uomo di punta della ARTA Engineering.

Tra i rookie, a mettersi particolarmente in evidenza nel primo appuntamento della Formula Renault 2.0 Alps erano stati anche il giovane scozzese Gregor Ramsay e il giapponese Ukyo Sasahara, entrambi in forze all’Euronova Racing. Sulla pista di casa, punterà inoltre a ben figurare la BVM Racing, che potrà ancora contare sul romano Dario Capitanio e l’indiano Parth Ghorpade, rispettivamente settimo e nono a Vallelunga.

Per ciò che riguarda la pattuglia tricolore, osservati speciali saranno anche il comasco Kevin Gilardoni (GSK Grand Prix) e l’altro romano Alberto Di Folco (Team Torino Motorsport), entrambi già a ridosso della top 10.

Ben 15 le squadre presenti, con Interwetten.com Racing Team, Jenzer Motorsport, SMP Racing by Koiranem GP, TS Corse e Viola Formula Racing a completare la griglia.


Stop&Go Communcation

Formula Renault 2.0 Alps atto secondo, sulla pista di Imola, il prossimo fine settimana (11-12 maggio). Sul circuito del Santerno non mancheranno le novità.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/05/formularenaultalps-vallelunga-090513-01.jpg Alps – A Imola il secondo appuntamento stagionale