In esclusiva per Stop&Go, il pilota italo-canadese della Carlin racconta la stagione appena terminata in EuroFormula Open e i suoi piani futuri.

Per i piloti d’Oltreoceano correre in Europa è un azzardo ma anche una chance per dimostrare il proprio talento nel cuore del motorsport; Devlin De Francesco, richiamato anche dalle sue origini italiane, è partito dal Canada e si è fatto strada nel Vecchio Continente, tra il mondo dei kart e delle formule propedeutiche tra cui l’EuroFormula Open, dove ha conquistato la sua prima vittoria a Barcellona nell’ultimo appuntamento stagionale.

Di seguito, in esclusiva a Stop&Go, le parole di Devlin De Francesco in merito al campionato appena disputato, alla sua prima vittoria e sul futuro prossimo.

– Hai concluso al meglio la tua stagione in EuroFormula Open con la tua prima vittoria e col titolo nella Spanish Formula 3; quali sono le tue sensazioni in merito?

“Riguardo la prima vittoria in Spagna è stata una sensazione fantastica. La squadra ha lavorato duramente tutto l’anno, in particolare il mio ingegnere Stephen Colbert e i miei meccanici Simon Brown e Matt Gaze. Credo che la vittoria di gara-1 e il titolo della Formula 3 spagnola siano più che meritati, non solo per me ma per tutti coloro che sono coinvolti e per tutto il lavoro che abbiamo svolto quest’anno!”

– Quale week-end è stato il più difficile dal punto di vista del risultato finale e della competitività?

“Probabilmente quelli di Estoril e del Paul Ricard per la competitività. Dovevo ancora trovare il passo giusto e conoscere la macchina, ma ho recuperato per la seconda metà di stagione dove eravamo più forti e dove abbiamo evitato di fare errori, piazzandoci nelle posizioni che meritavamo alla fine della stagione.”

– Chi, a tuo parere, è stato l’avversario più forte di questo campionato e con cui ti sei divertito a battagliare in pista?

“Direi che a parità di mezzi sono stati Troitskiy e il mio compagno di squadra Ameya (Vaidyanathan, ndr). Per tutto l’anno eravamo veramente vicini, come una lotta fra cani molto serrata. Scott è stato veloce per tutta la stagione e penso che aveva qualcosa di diverso rispetto a tutti noi, ma ha fatto un ottimo lavoro prendendo il massimo di quello che poteva dare. Nessun’altro è capace di massimizzare i propri risultati così come ha fatto lui.”

– La Carlin ha riposto in te la fiducia quest’anno, dopo aver colto un buon 5° posto nella Formula 4 britannica nel 2016. Come ti sei trovato col team in questa nuova avventura e ci sono dei piani per il prossimo anno?

“Sono molto felice di correre per Carlin e mi sento di essere a casa in questa squadra. Penso che sia uno dei migliori team in cui si vorrebbe stare: sono competitivi in qualsiasi cosa facciano e se guardi bene hanno vinto gare in tutti i campionati in cui sono presenti e il titolo in quasi tutte queste categorie. I risultati parlano per loro perché ognuno di loro lavora duro e si divertono allo stesso tempo, mettendoli l’uno vicino all’altro e rendendoli più forti nel lavoro. Presto annunceremo i nostri piani per il prossimo anno ma voglio concentrarmi prima su Macao e fare un buon lavoro. Essere vincitore di una gara di F.3, la vittoria del titolo spagnolo ed essere a podio cinque volte nelle ultime sette gare e concludere nella top-3 nella generale sono a dimostrazione di un grande anno!”

De Francesco sarà presente a Macao per il prestigiossisimo Gran Premio di Macao di Formula 3, in programma fra due settimane e che chiuderà la stagione dei team e dei piloti che hanno disputato i vari campionati di F.3 in giro per il mondo. In bocca al lupo Devlin!

ENGLISH VERSION

–  You have finished your season in EuroFormula Open at best with your first win and the Spanish Formula 3 title. What are your feelings about it?

“About the first win in Spain, it was a great feeling, the team worked so hard all year especially my engineer Stephen Colbert and my mechanics Simon Brown and Matt Gaze, I feel that the win and the Spanish title was more than deserved, not just for me but for everyone involved, and all the hard work we’ve put in all year!”

– Which weekend was the most difficult from the point of view of the results and competitiveness?

“The weekend we struggled most were probably Estoril and Paul Ricard for competitiveness, I’d say I was still finding my feet and learning about the car but after that I recovered well and for the second half of the season we were strong and mistakes were generally avoided, which placed us where we deserved for the end of the season!”

– In your opinion, who was the strongest opponent of this championship and with whom did you enjoy battling the track?

“I would say the strongest opponent in the same equipment was Troitskiy and my team mate Ameya, we were generally very close all year, almost like a dogfight. Scott was very fast all year and I think he had something a bit different to the rest of us, but he did a very good job taking the maximum out of what he had, it is not everyone who can optimise as much as he did.”

– Carlin placed its confidence in you this year after a good 5th place in the British Formula 4 in 2016. How did you find with the team in this new adventure and there are plans for next year?

“I’m very happy at Carlin and feel very at home in the team, I think they are one of the best teams you would want to be with, they are very competitive in everything they do, if you look they won races in everything they did this year and won championships in nearly every category they are in! The results speak for themselves, it is because everyone in that team works hard and have fun at the same time, which puts everyone very close to each other, making them stronger and amazing to work with. We will soon be ready to announce the plans for next year but want to focus on Macau first and do a good solid job there. This year has been amazing with them, to be a race winner in Formula 3, win the Spanish F3 Championship, be on the podium in the last 5 out of 7 races meetings and a top 3 in the EuroFormula Open Championship shows that it’s been a strong year!”

Photo credits: © 2017 Fotospeedy

Luca Basso


Stop&Go Communcation

In esclusiva per Stop&Go, il pilota italo-canadese della Carlin racconta la stagione appena terminata in EuroFormula Open e i suoi […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/11/efo-defrancesco-carlin-08112017-1-1024x683.jpg EuroFormula Open, Esclusiva – Devlin De Francesco: “Anno fantastico, ora concentrato su Macao”