Il classico clima delle Ardenne accoglie il circus del mondiale FIA WEC di prima mattina per le prime prove libere della 6 Ore di Spa.

Su pista umida ma assolutamente praticabile i piloti non centellinano l’impegno in pista, traendo beneficio da tutte e 2 le ore disponibili. Unica squadra a non avvicendare tutti i driver, il team Rebellion Racing, che porta per la prima volta in gara entrambe le due nuovissime R-One, nelle mani di Nick Heidfeld (nella foto) e del nostro Andrea Belicchi, a sfoggiare la nuova livrea dopo i test della settimana passata al Paul Ricard.

Ovviamente tempi di rilievo relativo, soprattutto per i prototipi, ma sempre e comunque lotta per l’affermazione parziale. Alle Toyota TS040-Hybrid, reduci dalla doppietta Silverstone, che hanno segnato i primi tempi accettabili con Sebastien buemi e Kazuki Nakajima, ha risposto nei minuti finali l’Audi R18 e-tron quattro di Loic Duval con 2.15.143.

Più indietro le due Porsche 919 Hybrid e ancora più distanziata l’Audi versione Le Mans (low drag) di Marco Bonanomi e Filipe Albuquerque.

Tra le LM P2, davanti a tutti le due Oreca-Nissan dell’SMP Racing con Nic Minassian e Kirill Ladygin, mentre in GT è ricominciato il duello a distanza fra Ferrari e Porsche, con le Aston Martin nel ruolo di terzo incomodo.

Curiosamente però il miglior tempo non è stato di una GTE-Pro, bensì della Porsche 911 GT3 RSR iscritta in GTE-Am dall’unica squadra belga, il Prospeed Comeptition, con Mathieu Vaxivière con 2.34.281.

Seconda piazza per Gianmaria Bruni con la prima Ferrari F458 di AF Corse, a precedere di 84 millesimi Frederic Makowiecki sulla Porsche 911 RSR meglio piazzata del team Manthey.

Il programma compresso del weekend comprende un secondo turno di libere oggi alle 14.15 prima delle qualifiche, sempre in giornata.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 1 


Stop&Go Communcation

In GT, nel testa a testa fra Ferrari e Porsche, primo round a Bruni

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/05/reb12_lib1-1024x576.jpg WEC – Spa, Libere 1: Audi svetta su pista umida