La Toyota torna in pole position nelle qualifiche della 6 Ore di Shanghai, penultima prova del World Endurance Championship 2017.

A riportare al vertice il prototipo nipponico, reduce da una doppietta in casa al Fuji, un giro monstre di Kamui Kobayashi, che insieme a Mike Conway ha issato la TS050 Hybrid alla media di 1.42.832, distanziando di oltre 4 decimi la Porsche 919 Hybrid di Nick Tandy ed Andrè Lotterer.

Fin qui la Toyota #7 ha fatto en plein nella trasferta cinese, dominando anche le ultime libere del mattino proprio col poleman di Le Mans, autore di 1.44.888 in una sessione accorciata di circa 20’ per le riparazioni necessarie all’asfalto della curva 3.

I due contender residui si divideranno invece la seconda fila, con la Toyota #8 di Davidson, Buemi e Nakajima davanti alla Porsche #2 del neoacquisto della Toro Rosso F1, Brendon Hartley, che potrebbe ricordiamo concretizzare il titolo piloti con una gara di anticipo insieme a Timo Bernhard ed Earl Bamber.

L’equipaggio della Vaillante Rebellion #31 accorcia le distanze in classifica generale sui capolista delle LM P2 del Jackie Chan DC Racing conquistando la prima pole stagionale della categoria alla media di 1.49.217. Ad affiancarli in griglia l’Oreca del G-Drive, con l’inedita coppia Léo Roussel e Nico Muller che termina a soli 2 decimi dai leader Bruno Senna – che qui sfoggia un inedito paio di baffi – e Julien Canal.

Solo quinta l’Alpine di Nicolas Lapierre e Andrè Negrao, dietro all’altra Rebellion e ai capoclassifica.

L’Aston Martin torna invece sugli scudi in GT conquistando una doppia pole. Tra le Pro, i campioni in carica Nicki Thiim e Marco Sorensen si appropriano per la prima volta della partenza al palo nel 2017 alla media di 1.59.697 davanti alla Porsche di Michael Christensen e Kevin Estre, a oltre 2 decimi.

P3 per la Ferrari dei capoclassifica James Calado ed Alessandro Pier Guidi, a precedere le due Ford e l’altra 488 GTE di Davide Rigon e Sam Bird.

Sesta pole in otto gare infine per la Vantage #98 alla media di 2.02.357 in GTE-Am. Con questo risultato Pedro Lamy e Paul Dalla Lana, insieme in gara a Mathias Lauda, appaiano in classifica i leader del Dempsey Proton, terminati a 4 decimi.

Lo start della 6 Ore di Shanghai alle 11 di domenica, ora locale.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 3

I risultati delle Qualifiche

 


Stop&Go Communcation

Doppietta Aston Martin in GT

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/11/tjm1703no05-1024x683.jpg WEC – Shanghai, Libere 3 e Qualifiche: Toyota torna in pole