E’ Roberto Merhi l’ultimo tassello del Manor Racing per il World Endurance Championship 2016. Il 25enne spagnolo è l’ennesimo giovane proveniente dalle monoposto e dalla Formula 1, a riprova della rinnovata attrattiva dell’endurance, e completerà l’equipaggio della seconda Oreca 05-Nissan LM P2 del team inglese insieme a Matthew Rao e Richard Bradley.

Ricordiamo che l’entry di punta del team di Graeme Lowdon e John Booth, iscritta anche alla prossima 24 Ore di Le Mans, vedrà la partecipazione di un altro ex-Manor F1, Will Stevens, dell’ex-IndyCar James Jakes e del veterano Tor Graves.

Per Merhi peraltro non si tratta del debutto assoluto con le ruote coperte, grazie alle due stagioni trascorse nel DTM con la Mercedes nel biennio 2012-13, subito dopo la conquista del titolo nell’Euro F3.

Attendiamo le due Manor in pista insieme agli altri protagonisti del WEC per la 6 Ore di Silverstone a partire dal 15 aprile prossimo.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Un altro giovane abbraccia le corse di durata dalla F1

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/03/Merhi.jpg WEC – Roberto Merhi completa per Manor