Alla vigilia della presentazione della nuova stagione del WEC e della 24 ore di Le Mans, in programma a Parigi venerdì 5 febbraio, è stata annunciata una nuova compagine nella categoria LM P2.

Si tratta dell’RGR Sport by Morand, nata dalla joint venture fra Ricardo Gonzalez e la squadra di Benoit Morand.

Il 38enne gentlemen driver messicano, vincitore del titolo LM P2 e della 24 ore di Le Mans nel 2013 con Oak Racing, è reduce da un’altra positiva stagione con il G-Drive Racing, squadra con la quale ha avuto la prima presa di contatto con la Ligier-Nissan JS P2, che sarà utilizzata nella prossima stagione del World Endurance Championship e alla 24 Ore di Le Mans.

Insieme a Gonzalez un equipaggio d’eccezione, formato nientemeno che da Bruno Senna e Filipe Albuquerque. Per il pilota brasiliano un rientro full-time nel WEC dopo l’esperienza con l’Aston Martin Vantage nel biennio 2013-2014. In precedenza per il 32 enne brasiliano solo quattro gare con i prototipi nella con l’Oreca 01 ufficiale, con la quale collezionò uno spaventoso incidente alla 1000 km di Spa nell’ambito della allora Le Mans Series.

Albuquerque invece è reduce da due stagioni ai massi livelli tra i prototipi con Audi e Jota Sport e quest’anno completerà l’equipaggio della Corvette DP #5 dell’Action Express Racing nel WeatherTech United SportsCar Championship, con la quale ha già debuttato in gara lo scorso weekend a Daytona, nelle prove del NAEC.

Il team Morand, dopo due anni nella ELMS, lo scorso anno ha debuttato nel WEC con una Morgan-Evo Nissan in partnership con i giapponesi della SARD, ottenendo un podio a Spa.

La nuova squadra sventolerà il tricolore messicano e si farà portavoce della prima sortita nel del WEC nel rinnovato autodromo di Città del Messico, in calendario dal 3 al 5 settembre prossimi.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Per Gonzalez, Senna e Albuquerque una Ligier-Nissan LM P2

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/02/c79e3f1dfae8f4cca9fd02deee53f713cb7be4e6_original-1024x683.jpg WEC – RGR Sport by Morand, il primo team messicano